Non voglio mica la luna

9933

Ho visto solo il secondo tempo della nostra partita. Mi è venuto un leggero conato di nausea. Siamo stati salvati da Gigio. Mi hanno detto che il primo è stato ben peggiore. Andiamo bene! D’accordo, le amichevoli estive lasciano il tempo che trovano. Però…. Questo Milan gattusiano mi rende inquieta e mi mette paura in vista della prossima trasferta di Udine. Per un motivo o per l’altro non riusciamo mai a schierare i nuovi acquisti. E continuiamo a puntare su Suso trequartista. L’acquisizione della seconda punta è sempre in alto mare. Mi devo cuccare Casti. Nel frattempo gli Orrendi allestiscono uno squadrone. E’ chiaro che il mio umore tende al cupo. E la mia fiducia in Boban e Giampa subisce delle incrinature. Non voglio mica la luna. Conosco le difficoltà in cui ci dibattiamo. Ma poche storie. Se in Friuli andiamo con la formazione con cui abbiamo affrontato il Cesena, sarà dura non lasciarci le penne. Caro Giampa, che ti devo dire? Incrementa il numero di allenamenti di chi è arrivato tardi e manda in campo forze fresche. Se dobbiamo aspettare settimane perché qualcuno si inserisca nei tuoi schemi, siamo a posto. Sei sicuro che Suso sia un gagliardo trequartista? Non puoi provare Paquetà in quel ruolo? Kessie è entrato bene, dando un po’ di vita al centrocampo. Se davvero volevate venderlo per 25 milioni, mi metto le mani nei capelli. Tutta la fiducia nella competenza di chi guida squadra e Mercato rischia di andare a pallino. Il mio ingenuo entusiasmo riceve secchiate di acqua gelida. Non riusciamo a vendere e quindi a comprare. Correa non vale 50 milioni, è vero. L’Atletico non abbassa le pretese? Allora viriamo su qualcun altro, Zvone. Il tempo stringe. Non ne abbiamo più per stare dietro alle improbabili triangolazioni di Mendes. Vedi di farglielo comprendere in fretta. E chissà che….

Non voglio mica la luna. E sono disposta ad avere pazienza, anche se faccio fatica. Però c’è un limite a tutto. Posso capire che sia un’impresa ai limiti dell’impossibile cedere Suso a cifre decenti. Ok, me lo tengo. Ma, se gli si prolunga il contratto, aumentando l’ingaggio, non rispondo più delle mie azioni, eh! Sento in giro discorsi surreali. Insomma, non avrebbe senso discutere di un rinnovo al rialzo, per togliere una clausola rescissoria alla quale nessuno si è mai neanche minimamente avvicinato. Dov’è la logica? Credo si tratti solo di chiacchiere senza costrutto. Di fantasie messe in giro ad arte. Un mese fa le avrei bollate come spazzatura, vista la mia assoluta fiducia nell’allenatore e nella dirigenza. Ora non ho certezze. Mi aggrappo alle speranze. Staremo a vedere. Gli Orrendi si rinforzano a gogò . Noi puntiamo sui super allenati Suso, Casti e Borini. Come faccio a non essere preoccupata? Avrei avuto voglia di vedere la partita con il Cesena, se fossero scesi in campo i nuovi. D’accordo, Theo, purtroppo, è ai box. Bennacer è arrivato da poco. Krunic e Leao hanno qualche problemino. E’ meglio non forzare, per evitare infortuni. Però la formazione iniziale mi ha tolto il piacere di aspettare la gara, eh! E, infatti, sono arrivata in ritardo. Sembra proprio che sia stata una fortuna.

Caro Giampa

Vedi di non deludermi, Giampa.

, non voglio mica la luna. Ma un po’ di gioco me lo devi mostrare. L’hai fatto nelle prime uscite. Poi c’è stata una regressione preoccupante. Ho visto un Milan gattusiano. Non c’è bisogno di aggiungere altro. Spero che la squadra sia imballata per i carichi di lavoro. A Udine mi devi schierare un’altra formazione, comunque. Kessie e Paquetà li voglio titolari. Come Leao. Gradirei tanto Lucas trequartista. Tu, però, dici che devi lavorare per disciplinarlo da mezz’ala. Mi ricordi, purtroppo, qualcun altro. Ce ne aveva per tutti. Posture, orticelli e via discorrendo. Per Suso, invece, solo elogi sperticati. Erano gli altri che dovevano adattarsi e capire le sue meravigliose giocate. Tu, Marco, ti stai accodando. E’ un campione. L’uomo centrale nel progetto. Prima pensavo fossero frasi di circostanza, tese a mettere in bella mostra un giocatore da vendere. Adesso….. comincio a sentire i prodromi di una certa irritazione. Vedi di farmi rendere Piatek, eh!

Caro Zvone, io ho fiducia in te. Ma….

Caro Zvone, non voglio mica la luna. E’ difficile fare mercato con budget limitati e zavorre dure da smaltire. Lo so bene. Nessuno pretende che si possa colmare in poco tempo il divario con le grandi squadre. Divario che, peraltro, si sta ampliando. A me gli acquisti di Krunic e Bennacer sono piaciuti. Empoli o non Empoli. Serie B o non serie B. Theo non lo conoscevo, ma è buono. Niente da dire. Non si poteva darsi da fare un po’ prima, per cedere un paio di terzini sinistri? RR dovrebbe avere un Mercato . Spero che Leao sia forte. Non ho capito cosa sia successo con André Silva. Singolare che sia sbarcato a Montecarlo senza che fosse stato definito l’accordo economico. Non conosco bene Correa. Se ti piace, mi fido. Ha sicuramente le caratteristiche tecniche che ci servono. L’Atletico non recede dalla richiesta di 50 milioni, palesemente esagerata per uno che ha fatto 3 gol in campionato e 2 nella Coppa di Spagna la scorsa stagione? Ok, bisogna avere delle alternative a cifre più basse. Se si ha difficoltà a vendere, non si può pensare di cedere Gigio e Kessie sotto prezzo. Piuttosto mi privo di qualcun altro. Suso ha un costo annuo inferiore a Franck, tenendo conto di ingaggio e ammortamento? Me ne frego. Mi rifaccio con la plusvalenza. E per Casti mi accontento di una non clamorosa minusvalenza. Insomma, i problemi di bilancio sono sotto gli occhi di tutti. Ma ci dovrà pure essere il modo di fare qualcosa, muovendosi all’interno di un progetto sensato.

Sveglia, Ivan!

Caro Ivan, non voglio mica la luna. Capisco che è difficile essere appetibili per gli sponsor in assenza di risultati sportivi. Ma tu non ne hai portato proprio neanche uno, eh! Qui , se non aumentiamo il fatturato, col cappero che ci risolleviamo. Possibile che, con il fondo speculativo più grande al mondo come proprietario, con te che sei considerato un top manager, con un brand che, pur se decaduto, è ancora importante, non riusciamo a trovare un giro di sponsor, magari anche un po’ fittizi? Insomma, di plusvalenze farlocche non se ne parla. Vendiamo Cutrone a prezzi che altri ottengono per Primavera sconosciuti. Come facciamo a mettere a posto i bilanci? Me lo spieghi , per favore? Figurati, tu non parli mai. Allora lo chiederò alla luna. Che fai tu luna in ciel? Dimmi, che fai, silenziosa luna? Oggi sono più vecchia di quanto sia mai stata e più giovane di quanto sarò mai. Riuscirò a vedere un grande Milan, prima che cali il sipario e i concetti di vecchiaia e giovinezza non abbiano più senso? Bah! Comunque sia, forza Milan!

Chiara

Se risalgo il lungo fiume della mia vita fino alle sorgenti, ci trovo sempre il Milan. Il primo? Quello di Rocco e del giovane Rivera. Molti sono meteoropatici. Io sono Milanpatica.Vivo le gioie e i dolori con la stessa dirompente intensità. Perdutamente innamorata di questi colori, non credo che l’amore sia quieta e serena accettazione. Se mi sento tradita, esplodo! E sono parole di fuoco! Ma poi, nonostante i miei fieri propositi, mi ritrovo sempre lì, immersa in un luogo dell’anima chiamato Milan.