Gianluigi Donnarumma

164

Data e luogo di di nascita: 25/02/1999 – Castellamare di Stabia (NA)
Nazionalità: italiana
Ruolo: portiere
Altezza: 196 cm
Piede: destro
Valore di mercato: 40 mln € (fonte: Transfermarkt)
Procuratore: Mino Raiola
Social Media: twitter facebook instagram

In rosa nel Milan dal: 01/07/2015
Scadenza del contratto: 30/06/2021
Sponsor Tecnico: Puma
Numero di maglia: 99

Esordio tra i professionisti: 25/10/2015 Milan–Sassuolo 2-1
Esordio in Nazionale: 01/09/2016 Francia–Italia 3-1 (amichevole)

Biografia
“Fratello d’arte”, inizia la sua carriera nella scuola calcio Club Napoli di Castellamare per approdare nelle giovanili del Milan nel 2013 dalle quali era già passato anni prima il fratello Antonio. Grazie ad una precoce maturazione psicofisica negli anni seguenti giocherà costantemente in categorie superiori rispetto ai suoi coetanei transitando velocemente dai giovanissimi agli allievi e poi alla primavera fino alla convocazione in prima squadra, allora guidata da Filippo Inzaghi che se lo porta in panchina a soli 15 anni ed 11 mesi grazie ad una deroga della federcalcio. Nell’estate seguente viene promosso definitivamente in prima squadra come terzo portiere. Pupillo di Mihajlovic il serbo lo farà esordire dal primo minuto il 25 Ottobre 2015 in un Milan Sassuolo vinta 3 – 1 dai rossoneri e dal quel momento rimarrà il titolare indiscusso. Para il suo primo rigore in serie A ad Andrea Belotti contro il Torino alla prima del campionato 2015/2016 diventando il primo giocatore minorenne del dopoguerra a parare un rigore nella massima serie.
La stagione sportiva 2017/18 è molto travagliata a seguito della lunghissima telenovela per il rinnovo del contratto che lo porterà a diventare uno dei primi 5 portieri più pagati al mondo. Durante la trattativa il rapporto coi tifosi si incrina tanto che durante Italia-Danimarca U21 vengono lanciati finti dollari in corrispondenza della sua porta facendo da prologo ad una stagione non idilliaca. Il giovane portiere non riesce a confermarsi sui livelli dell’anno precedente commettendo numerosi errori tra cui alcuni mortiferi in Coppa Italia spianando così la strada alla vittoria della Juventus già in vantaggio.
In nazionale, dopo la trafila nelle rappresentazioni giovanile U15, U16, U17 ed U21 viene convocato per la prima volta dal tecnico Ventura per l’amichevole contro la Francia giocata il 27/08/2016 dove esordisce subentrando al 46’ a Buffon, segnando l’ennesimo record di precocità, ed esordisce da titolare il 28 Marzo 2017 nell’amichevole contro l’Olanda diventandone l’erede designato.

Caratteristiche tecniche
Portiere con un talento naturale straordinario abbina un fisico statuario alle caratteristiche tecniche di portieri con strutture fisiche meno imponenti caratterizzato da riflessi felini, istinto, elevatissima velocità di reazione, buona potenza esplosiva ed una naturale propensione acrobatica. Quasi imbattibile in mezzo ai pali, ed efficace nelle uscite basse, agevolato dal fisico che gli permette un’ottimale chiusura dello specchio di porta, e grazie alla capacità di seguire l’azione in tutti i 90’ che gli permette di trovarsi sempre nella posizione migliore per anticipare l’avversario, deve crescere nelle uscite alte dove sembra stranamente timoroso e nella gestione della palla a terra. Dimostra in svariate occasioni anche una grande efficacia nel parare i rigori. In considerazione della giovanissima età ha enormi margini di miglioramento ed è destinato a diventare uno dei migliori, se non il migliore, portiere della sua generazione.

Carriera

Club: Scuola calcio Napoli, Milan
Nazionale: Italia, Italia U21, Italia U19, Italia U17, Italia U16, Italia U15
Palmares Milan: supercoppa italiana 2016
Palmares: supercoppa italiana 2016
Palmares individuale: –

Statistiche club

Statistica rigori

 


Statistiche nazionale

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)