Premio Ricardo Oliveira – peggior attaccante

3473

Quarto e ultimo turno del Ricardo Oliveira prima di arrivare alla finalissima. Dopo Gianluigi Donnarumma e Ignazio Abate è Riccardo Montolivo ad entrare nell’olimpo degli insulti rossoneri per la stagione 2017/18. Il vincitore del Ricardo Oliveira 2015/16 ha fatto valere tutto il suo carisma conquistando il 66% dei voti mandando però José Mauri (20%) su tutte le furie tanto da richiedere immediatamente l’intervento del VAR ma senza trarne beneficio: alla moviola Montolivo nemmeno si muoveva ed a velocità normale servono quindici giorni per capire se ha taroccato i voti oppure no.
Ora bando alle ciance perchè è l’ora di votare il peggior attaccante!

Fabio Borini – arrivato senza un reale motivo dal Sunderland appena retrocesso, se non per far panchina, il suo rendimento è stato in linea con quello degli ultimi anni in premier league. Poco efficace in attacco lo abbiamo visto giocare in fascia in quasi tutte le posizioni.

Patrick Cutrone – diventato il salvatore della patria rossonera ha segnato ben 10 gol in campionato e 18 totali a ventanni alla sua prima stagione in serie A. Menomale che ha segnato contro il Crotone al debutto disputando un’ottima partita altrimenti con tutta probabilità lo avremmo ceduto in prestito proprio ai calabresi.

Nikola Kalinic – Diciamocelo, sta facendo di tutto per vincere il Ricardo Oliveira giocandosi anche la carta della cacciata dalla nazionale croata. Tra gol sbagliati, intemperanze ecc. vuole diventare l’erede di Bertolacci per vedere impresso a fuoco il suo nome su questo prestigiosissimo premio.

André Silva – Il portoghese è davvero infuriato, non si aspettava che per vincere l’eliminatoria Kalinic giocasse sporco facendosi cacciare dalla nazionale! Per recuperare terreno contro l’Iran ha deciso di sfoggiare una prima arabesque, chassé e révérence finale prima della sostituzione.

Suso – Come Giacomo Bonaventura è croce e delizia dei tifosi rossoneri e della stessa squadra. Nonostante giochi in un francobollo e voglia scartare pure la sua ombra è stato il terzo miglior marcatore della stagione e il re degli assist.

Avete tempo fino a sabato per votare il peggior attaccante!

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)