Milan Dudelange 5-2 finalilovic ⚽ Cutrone, Stolz, Turpel, Cutrone, Calhanoglu, Schnell (aut.), Borini

6922

Milan-Dudelange, quinta giornata del girone F di Europa League.

Ed eccoci alla sfida di ritorno contro i lussemburghesi del Dudù Solange. Da giovedì mattina Milano verrà invasa da barboncini e tifosi con i colpi di sole richiamando così una grande folla presso San Siro stimata in quattro cani, tre paninari, una quarantina di parenti oltre a gente che si è persa ed è stata cacciata dentro lo stadio a forza.
I rossoneri sono chiamati ad ottenere una vittoria con il minor sforzo possibile rimanendo poi in attesa di notizie dal Benito Villamarin per capire quanto sarà ostica la trasferta in terra greca.
Previsto turnover nel Milan, ma chi giocherà? In porta sicuramente Reina, mentre in difesa dovrebbe esordire Simic al fianco di io sono leggenda Zapata con Calabria e Laxalt sulle fasce. Con Kessié nemmeno convocato, la mediana potrebbe essere formata da Bakayoko e Bertolacci, ma adesso arriva il pezzo forte. Nella rifinitura un ragazzo solitario e schivo ha giocato con la squadra rossonera. Numerose voci si sono diffuse circa la sua identità. Pare trattasi di un meganoide o del proprietario della credenza di Yongo, per alcuni sognatori trattasi di Hallelujavic e allora lo mettiamo in formazione al posto di Suso. A sinistra invece dovrebbe giocare Calhanoglu.
Stante la squalifica del fenicottero in attacco dovrebbe esserci la coppia formata da Higuain e Cutrone.

E se i sognatori avessero davvero visto Hallelujavic in forma umana? Per trovare la risposta a questa domanda non ci resta che trovarci qui giovedì a partire dalle 17 per il vostro live!

E i sognatori avevano ragione, questa sera alle 18:55 scenderà in campo con il numero 77 Alen Halilovic!

FORMAZIONI UFFICIALI

MILAN (442)
Reina; Calabria, Zapata, Simic, Laxalt; Halilovic, Bertolacci, Bakayoko, Calhanoglu; Cutrone, Higuain.

DUDELANGE 3511
Bonnefoi; Prempeh, Cruz, Schnell; Jordanov, Stolz, Kruska, Couturier, Melisse; Sinani; Turpel.

Forza Milan

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)