Luca Antonelli

324
Foto LaPresse - Fabio Ferrari
© acmilan

Data e luogo di di nascita: 11/02/1987 – Monza (MB)
Ruolo: terzino sinistro, centrocampista di sinistra
Nazionalità: italiana
Altezza: 184 cm
Piede: sinistro
Valore di mercato: 2,00 mln € (fonte: Transfermarkt)
Procuratore: Sport Service
Social Media: facebook instagram

In rosa nel Milan dal: 1 luglio 2015
Scadenza del contratto: 30 giugno 2019
Sponsor Tecnico: –
Numero di maglia: 31

Esordio tra i professionisti: 23/12/06 Udinese–Milan 0–3 (Serie A)
Esordio in Nazionale: 03/09/10 Estonia–Italia 1-2

Biografia
Luca Antonelli ha militato prima nel settore giovanile del Monza e poi in quello del Milan guadagnando anche il ruolo di capitano nella Primavera. Il debutto con il Milan avviene in Coppa Italia l’8 novembre 2006 nella partita vinta dal Milan sul Brescia per 4-2 entrando in campo all’inizio del secondo tempo. L’esordio nel massimo campionato avviene durante Udinese-Milan del 23 dicembre 2006 a diciannove anni; al minuto 85 sostituisce Clarence Seedorf nella vittoriosa trasferta dei rossoneri (0-3).
Nell’estate 2007 viene ceduto in prestito al Bari in serie B, dove disputa mezza stagione con 17 presenze ed 1 gol prima di essere ceduto nel mercato di gennaio al Parma in prestito. Il diritto di riscatto è a favore dei parmigiani che lo esercitano, subito dopo la retrocessione i serie B, prendendo il giocatore in comproprietà con i rossoneri. Il riscatto definitivo avviene alla fine della stagione successiva (2009) coronata dalla promozione in Serie A. In tutto con il Parma ha giocato 61 partite e segnato 1 gol, il suo primo nella massima serie, con il quale il Parma vince per 3-2 a Napoli

© Getty Images

Nel gennaio 2011 è stato ceduto al Genoa che diventa così la seconda squadra in comune con suo padre anch’egli calciatore di Milan e Genoa. Esordito in maglia rossublu il 27 febbraio 2011 contro il Catania. Il 17 aprile 2011 ha segnato la prima rete in maglia rossoblu contro il Brescia.
Con la maglia del Genoa viene anche deferito per i fatti di Genoa-Siena 1-4 del campionato 2011/2012 con una richiesta di 30.000 euro di multa. Il procedimento termina con il non luogo a procedere nei suoi confronti. Il 10 febbraio 2013, curiosamente contro il Parma, guadagna i gradi di capitano che diventeranno definitivi con la stagione 2014/2015. Inaspettatamente il 2 febbraio 2015 ritorna al Milan con la formula del prestito con obbligo di riscatto fissato a 4,5 milioni. Esordisce il 7 febbraio 2015 nella sconfitta casalinga con la Juventus segnando il gol del momentaneo pareggio. Il 23 dicembre 2016 vince il suo primo trofeo da professionista la Supercoppa Italiana nella vittoriosa finale di Doha contro la Juve. Contro la stessa squadra, che evidentemente segna il suo destino, in un quarto di Coppa Italia indossa per la prima volta la fascia di capitano milanista. Nella stagione 2017/2018 infine registra la prima presenza (Craiova – Milan) ed il primo gol (Milan – Shkendija) in una competizione europea. Per il resto la stagione si presenta avara di soddisfazioni con sole 6 presenze in campionato ed una sola da titolare nella vittoria casalinga contro la Lazio.
Sabato 11 agosto 2018 comunica attraverso il suo profilo instagram la rescissione del contratto con i rossoneri terminando così la sua carriera al Milan per approdare all’Empoli con cui firmerà un contratto triennale.
Con la nazionale italiana ha totalizzato 13 presenze senza segnare gol.

Caratteristiche tecniche
Nato come esterno di fascia ed arretrato successivamente nel ruolo di terzino sinistro, Antonelli è molto dotato in fase di spinta ed ha inoltre dimostrato di saper essere efficace anche sotto porta, avendo collezionato un buon numero di assist e reti nel corso della sua carriera (15 in 258 gare in carriera).

Carriera

Club: Monza e Milan (settore giovanile), Milan, Bari, Parma, Genoa, Milan
Nazionale: Italia
Palmares Milan: Champions League 06/07, supercoppa italiana 2016
Palmares: Champions League 06/07, supercoppa italiana 2016
Palmares individuale: –

Statistiche club

Statistiche nazionale

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)