Angoli e spigoli

4564
Un angolo si dice acuto se la sua ampiezza è minore di quella di un angolo retto. a. b. O. Angoli ottusi. Un angolo si dice ottuso se la sua ampiezza è maggiore di quella di un angolo retto.

Eccomi qui a dire sempre le stesse cose. Sono monotona? Può darsi, ma non è colpa mia se il Milan è sempre lo stesso. Sì, perché, anche quando si è vinto, abbiamo lasciato voragini e ghiotte occasioni da gol pure ad avversari non certo irresistibili e magari ridotti in 10. D’altra parte ipse, il coach di ‘sta ceppa, dixit . “ Noi dobbiamo puntare a fare un gol più dell’avversario, perché… è meglio così”. Al Sassuolo ne abbiamo fatti solo 3, anche se tornerò sull’affaire Chuk, e così non abbiamo vinto. Con la Roma, purtroppo, De Rossi ci ha incartato con la geniale mossa di El Sha a destra. Il vituperabile Leao, mi raccomando vendiamolo e teniamo Pioli, ha giocato malissimo. Risultato? Zero gol. Certo, ha ragione quella mente fine di Cassano, uno che, se inghiotte un moscerino, raddoppia la sua massa cerebrale. Sta di fatto che, quando Rafa toppa completamente la partita, noi non combiniamo niente in avanti. Io mi darei da fare per spronarlo, pungolarlo, usando il bastone e la carota, visto che è una stoffa di pregiatissima qualità. E cercherei anche di discutere con lui per trovare le migliori condizioni e alternative tattiche, perché possa esprimersi al meglio. Gli allenatori avversari cercano di ingabbiarlo. Vediamo di aiutarlo ad uscire dalla gabbia. Insegniamogli come districarsi, facendo alcuni movimenti, cambiando posizione o, magari, anche spostando il gioco e quindi le preoccupazioni dei difensori da un’altra parte. Con Pioli non sprecherei parole. Meglio risparmiare il fiato con chi tanto non capisce. Quello lì è una boccia persa. Vedo, però, con rammarico che ha tanti estimatori tra i tifosi rossoneri. Oh, magari sono io ad essermi sempre sbagliata. Se lui fosse un angolo convesso sarebbe maggiore o minore di 90 gradi? Angolo ottuso o angolo acuto? Propendo per la prima ipotesi.

Non ho parole. Solo parolacce.

Siamo riusciti a prendere 3 gol dal Sassuolo e i piastrellati sul 3 a 1 hanno avuto a disposizione un sanguinoso contropiede da 4 contro 2. Sfruttando il loro errore, noi abbiamo subito fatto il secondo gol. Centrali difensivi inguardabili? Certo. Kjaer non ce la fa più e Thiaw è in pessime condizioni atletiche. Chissà perché… Non ditemi che è scarsissimo. Il Malick crollato al suolo con il Dortmund è stato la causa della nostra eliminazione dalla Champions. Oh, tre centrali, tre lesioni miotendinee molto gravi. Bah! Sarà sicuramente un caso sfortunato. Critico il mancato impiego di Tomori? No! In questo caso lo stratega ha fatto bene. Sarebbe bastato che Fik avesse l’alito pesante, perché scattasse il giallo. Anzi, nemmeno l’avrei portato in panchina. Avrebbe potuto ricevere dall’ineffabile Massa un’ammonizione, se, che so, si fosse scaccolato il naso. Magari avrei fatto giocare Simic e Gabbia. Magari…. Ma il punto è un altro. I centrali difensivi vanno protetti con un’accorta fase difensiva! Come non detto. Ora, noi forniamo prestazioni imbarazzanti, per carità. Questo, però, non autorizza arbitri e Var a bastonarci sistematicamente. E il fatto che la nostra Società di cartapesta non proferisca mai verbo mi fa imbufalire. Grrrr!!!!!!! Non è possibile che che ci vengano annullati due gol così! Transeat, ma non troppo, per il primo. Dicono ci fosse la punta di una spalla, forse, dipende molto dal frame, in fuorigioco. Il secondo, fra l’altro meraviglioso, era perfettamente regolare! Sapete tutti cosa sarebbe successo se Chuck avesse indossato la maglia nerazzurra. Per lui sarebbe stata doppietta. Io credo che le squadre in lotta con il Sassuolo per la salvezza ne vedranno delle belle. Perchè? Be’, Carnevali è fraterno amico di Marotta. Frattesi è costato un Mulattieri e un impalpabile pagherò. Dovrà avere pure qualcosa in cambio. O no?

E così ci aspetta la trasferta di Roma. A proposito, che spavento per N’Dicka. Meno male che sembra andare tutto bene. Il risultato, di per sé, non è irrecuperabile. Però magari De Rossi riporta El Sha a sinistra e lo stratega rimane sorpreso. Non farei mai sapere a uno spigolo che cammino a piedi nudi. Ma una cosa ai troppi fans di Pioli la voglio far sapere, anche se l’hanno già intuita. Il coach è un allenatore del Carso! Sì, perché si deve mettere sempre l’elmo in testa. Poverino, è obbligato a difendersi da tanta brutta gente. Io, per esempio, conosco una maledetta buzzurra che gli dà dell’asino. E poi la malnata si scusa pure con gli asini, eh! Fortunatamente lui e la nostra perla di Società sono sostenuti a spada tratta dalla curva canterina, che non contesta mai e accusa chi osa fare delle critiche di essere un tifosotto. Più che una curva noi abbiamo un jukebox. Cerco di scherzare, ma sono imbufalita. Come si fa a non vedere che non siamo una squadra organizzata? Quando si punta sulle prestazioni dei singoli, se queste vengono a mancare, cala il buio. Buio pesto. Con la Roma abbiamo avuto una sola, enorme occasione da gol sciaguratamente sprecata da Giroud. Per confezionarla, Chuck ha dovuto fare una magia, superando tre uomini sulla linea di fondo. Noi vogliamo saltare l’uomo con il dribbling, soprattutto degli esterni. Ma spesso ruminiamo calcio, muoviamo la palla lentamente, perché, in assenza di schemi, i giocatori non sanno cosa fare. E così molte volte non c’è neanche l’uno contro uno. Gli avversari, a differenza nostra, raddoppiano, triplicano e il nostro malcapitato esterno si trova pure con le spalle girate alla porta. Prendiamo un bimbo. Lui sa che l’uomo si può saltare anche con un dai e vai, una triangolazione veloce, una sovrapposizione. Il genio no! E vogliamo parlare delle voragini a centrocampo o dell’ecatombe di infortuni? Insomma, se penso alla trigonometria, mi viene in mente il seno dell’angolo di 30 gradi. Perchè? Perchè è pari a ½, così come Pioli è un mezzo allenatore.

Comunque sono una cretina. Avevo smesso di scrivere. Non volevo più seguire il Milan. Avevo capito perfettamente che, con una Società che licenzia Maldini e Massara, senza sostituirli, e promuove a coach un incapace, ci sarebbero state enormi sofferenze e dirompenti arrabbiature. Perchè sono uscita dal mio lungo periodo sabbatico? Perchè? Perchè non riesco a recidere il cordone ombelicale con il Milan, maledizione al secchio! E sono stanca di vederlo in mano a gente che lo calpesta. Non ne posso più! Spigoli, mi raccomando, state all’erta. Siate pronti quando vedete Pioli, Furlani, Stadioni e l’ecclesiastico camminare a piedi nudi. Intervenite immediatamente da par vostro. Angoli, per favore, quando passate da Milanello, dal Portello o dagli States, cercate di trasformarvi da ottusi in acuti. Lo so, chiedo troppo. Tu, mio povero cuore rossonero, continuerai a palpitare, a battere a Roma, in attesa di ricevere pugnalate mortali. E poi ci aspetta il derby. Brrr!!!!! Non voglio pensarci. E non riesco a prendermela con i giocatori. Secondo me sono la nostra parte più sana. Forza ragazzi! Forza Milan!

Chiara

Se risalgo il lungo fiume della mia vita fino alle sorgenti, ci trovo sempre il Milan. Il primo? Quello di Rocco e del giovane Rivera. Molti sono meteoropatici. Io sono Milanpatica.Vivo le gioie e i dolori con la stessa dirompente intensità. Perdutamente innamorata di questi colori, non credo che l’amore sia quieta e serena accettazione. Se mi sento tradita, esplodo! E sono parole di fuoco! Ma poi, nonostante i miei fieri propositi, mi ritrovo sempre lì, immersa in un luogo dell’anima chiamato Milan.