Pagelle Milan Cagliari 5-1

7603

 

La protesta della Curva continua e quella del Night pure.

Ma siccome qualcuno inizia ad accusarci di fare copia-incolla dei nostri pezzi diventando noiosi, per questa volta provo a parlare di calcio, in fin dei conti nonostante tutto quando il Milan vince siamo tutti contenti.
Il problema è che il Milan di Pioli negli ultimi due anni si è caratterizzato per una costante ben precisa, vincere le partite senza pressione alcuna, per squagliarsi invece sul più bello quando la posta in palio diveniva importante (l’esatto opposto di quanto avvenuto fino all’anno dello scudetto).

Quindi anche la bella vittoria di questa sera va presa con beneficio di inventario, anche perché ottenuta a scapito di un Cagliari davvero irriconoscibile rispetto alle sue versioni recenti, così male in arnese che al prossimo turno a Reggio Emilia potrebbe rischiare davvero grosso (purtroppo).

In ogni caso si è visto un bel Milan, in cui la mossa di Pioli di scaricare un pò delle sue enormi responsabilità per questa pessima stagione anche sulle spalle di qualche senatore dello spogliatoio pare aver dato i suoi frutti, specie nel caso di Leao.

Forse si è visto un bel Milan anche perché un paio della mezza dozzina di mezzali in rosa sono state schierate nel loro ruolo, anziché adattate a fare i mediani davanti alla difesa.

O forse perché nel secondo tempo si è scelto di mettere un falso nove a togliere punti di riferimento davanti creando spazi per gli inserimenti in velocità dei nostri contropiedisti, anziché ammassare 5/6 uomini dal centrocampo in su a pestarsi i piedi.

Peccato che essendo alla terzultima ormai non conti più nulla.

Sportiello: 6,5 Attento sul diagonale rasoterra incrociato di Prati e sulla punizione di Deiola, incolpevole sul gol di Nandez che gli sbuca tutto solo davanti, l’impressione è che se quest’anno avesse giocato al posto di un irriconoscibile Maignan forse avremmo qualche punticino in più

Kalulu: 6+ Bentornato Pierino, si vede che hai ancora un bel pò di ruggine addosso da scrollare via ma per prenderti il posto da titolare su quella fascia di fatica ne devi fare ben poca (se solo qualcuno lo capisse)

Thiaw: 6 Serata di totale tranquillità al cospetto di avanti isolani totalmente inconsistenti

Gabbia: 5 Stasera male male, impreciso scoordinato e falloso, rimedia un giallo evitabile che lo terrà fuori nella Torino granata

Tomori: 5,5 Un paio di sbavature anche in una serata sul velluto come quella odierna

Florenzi: 6- Partita da onesto mestierante, per essere una riserva quest’anno ha giocato moltissimo

Theo Hernandez: 6 Un paio di accelerazioni e di duetti con Leao sulla fascia prediletta, se rimarrà da lui l’anno prossimo ci aspettiamo ben altro rendimento (tornare a fare il terzino puro aiuterebbe)

Musah: 5 Cosa vi devo dire, a me dove lo metti lo metti piace poco… è vero che parliamo di un ventenne che potrebbe avere margini di miglioramento sotto una guida capace, però sembra proprio calcisticamente “ignorante” e preda di amnesie frequenti, tipo quella sul gol del Cagliari

Bennacer: 6,5 Qualche lampo del vero Bennacer, che quest’anno tra infortunio, coppa d’Africa e ramadan non abbiamo mai visto, il dilemma che si aprirà quest’estate è se trasformarlo in un’ottima plusvalenza o nel caposaldo della mediana del prossimo anno, confesso che sono indeciso anch’io

Pobega: SV Bentornato Tommasone, anche su di te occorrerà fare valutazioni simili, ma quanto meno stiamo parlando di una buona riserva e nulla più

Reijnders: 7 Toh, per una volta che viene schierato nel suo ruolo naturale di mezzala sciorina una buona prestazione condita da un bel gol, chi l’avrebbe mai detto? Riportiamolo subito a fare il mediano adattato

Chukwueze: 6 Partenza che promette scintille, ma alla fine ad infiammarsi è solo il flessore della sua coscia sinistra

Leao: 7+ Con spazio davanti e libertà di correre è devastante, e questo già lo si sapeva, resta da capire se lo step successivo dipenda da un tecnico che lo metta nelle condizioni migliori per esprimersi o da un clic nel suo cervello che potrebbe scattare come no

Giroud: 5 ma solo perché ti voglio bene Oliviero, è evidente che non ne hai più ma questo brutto finale non deve cancellare tutte le emozioni che hai saputo regalarci

Okafor: 6+ Vivace e reattivo, merita di avere più chances e l’anno prossimo probabilmente le avrà

Pulisic: 7,5 (il migliore) Entra nell’azione del gol che sblocca la partita e ne realizza due di ottima fattura, con 15 gol e 9 assist in stagione certifica che per venti milioni è l’acquisto più azzeccato degli ultimi anni

 

Pioli: 6,5 per la partita, 4 per la stagione, per le motivazioni ho già detto tutto sopra

 

 

Max

 

 

 

Il mio primo nitido ricordo del Milan risale all'8 aprile 1973, compleanno della buonanima di mio papà: sono sulle sue spalle a Marassi, e' il Milan allenato dal Paron e da Cesare Maldini, vinciamo 4-1 e lui mi indica la 10 di Gianni Rivera... Da allora tutta una vita accanto ai nostri colori, vivendo con la stessa passione gioie e delusioni, cadute e rinascite, disfatte e grandi trionfi, fino alla foto a fianco...ecco, il mio Milan è finito lì, dopo è iniziata l'era del Giannino....ma adesso, forse, si ricomincia.