Gourna-Douath, le nouveau Kanté

5037

Mamma mia che peso sto calciomercato, è una vera e propria tortura per chi vive di Milan e si aspetta ogni giorno novità riguardanti il futuro della rosa.
E’ un dato di fatto che ad oggi un vero e proprio sostituto di Kessié al Milan non ha ancora messo piede, può essere che i dirigenti e il mister vogliano provare altro, magari un centrocampo più tecnico con Adlì oppure abbiano visto in Bennacer o Tonali o addirittura Pobega un valido sostituto da educare nei movimenti nel corso delle partite. Chissà! Di certo la trattativa per Renato Sanches ha stancato e probabilmente visto che i giornalisti viaggiano a fari spenti non è neanche mai esistita, ma esiste un Kessie in giro per l’europa?
Il mediano difensivo di strapotere fisico che ti fa pure gol sta diventando cosa rara e trovare un uomo di fatica è come cercare un ago in un pagliaio. Non troverai mai chi ha tutte quelle caratteristiche in una sola persona. Kantè e Kessié sono infatti unici e mi duole dirlo visto il comportamento dell’ivoriano ma in Francia sapete ormai com’è, i baguettari coltivano talenti senza volerlo e da lumache diventano succulenti escargot e a Saint Etienne la lumaca se la son trovata in casa:
Lucas Gourna-Douath.
Qualche pirla è riuscito a paragonarlo a Pogba, come ogni centrocampista di colore ultimamente, non so cosa possa centrare. Questo diciottenne è già entrato a far parte dell’élite francese, un predestinato come tanti in quella nazione. Anche lui come Camavinga già titolare a 17 anni in ligue1 , anche lui già super talento nelle giovanili, anche lui fattosi notare contro il Paris Saint Germain ormai bersaglio per qualunque talento che voglia emergere sia in ligue che in champions.

Non è una sorpresa che nel comune di San Stefano escano talenti, gli ultimi sono Fofana (quello cercato dal Milan poi preso dal Leicest..oddio mi ricorda pure Botman), Saliba (altro difensorone finito all’Arsenal) e Auchiche (uno dei tanti talenti del Psg scappati via e da poco nel mirino rossonero se la trattativa De Ketelaere non decollasse). L’interesse per il trequartista infatti mi ha fatto subito dubitare che il Milan in realtà stesse provando a prendere di nascosto il giovane mediano Gourna (stesso agente stessa squadra) e mentre mi documentavo una squadra a caso, il Salisburgo, ha avvanzato un offerta di 15mln con a quanto pare un accordo. Le lattine si muovono sempre in anticipo ma questa volta possiamo dire beffato Chelsea beffato dato che era un obbiettivo dei blues alla ricerca del sostituto di Kanté che sembra non abbia intenzione di rinnovare.
Lucas è una belva in tutti i sensi, uno che corre e che rincorre, che pressa, strapotere fisico già a 18anni: con una spallata ti manda al secondo anello. Quando entra in tackle ci va di sicurezza e bello aggressivo. Guardandolo bene sembra di vedere il nostro Pierino Kalulu ma a centrocampo, stessa sicurezza stesso carattere. La peculiarità è la capacità di posizione, di farsi trovare nelle linee di passaggio avversarie. Spesso centrale di difesa aggiunto, bravo di testa e negli anticipi, letteralmente un diamante. Caparbietà, grinta E se parte palla al piede ci devono andare in due a falciarlo, ma non è finita qui perchè anche la mentalità è dalla sua parte: si dice che il ragazzo guardi in ottica futura e alla sua carriera è uno che ci tiene. Arriverà anche il gol ma è uno che fa già abbastanza direi.

Zar91

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)