Premio Ricardo Oliveira – seconda eliminatoria

11791

Prosegue il Ricardo Oliveira con la seconda eliminatoria! Anche in questo caso i voti saranno secretati fino alle final eight ma intanto possiamo dare un’anticipazione: anche quest’anno Andrea Conti è stato uno dei meno votati. Nonostante i bookies lo accreditassero di qualche possibilità ha fallito miseramente l’impresa e visto il contratto in scadenza il prossimo anno potrebbe non avere più chance: è un peccato speravo di accedere almeno alla final eight, sono anche retrocesso col Parma per giocarmi l’Oliveira!

Ed ora ecco le nomination!

Ismael BennacerStagione costellata da mille infortuni, l’ultimo a fine campionato che gli è costato l’operazione al piede. Ecco le sue parole: mi dispiace aver subìto tutti questi infortuni non riuscendo a dare continuità ai cartellini gialli della scorsa stagione, so che sarebbero stati importanti per il Ricardo Oliveira!

Samu Castillejo – Una vita da riserva, prima di Suso e ora di Pino. Ci mette tanta energia e impegno ma spesso le sue finte e i suoi tiri si rivelano strampalati probabilmente a causa della terza gamba: unico fenicottero al mondo a stare su tre gambe anziché una. Provate voi a fintare o calciare pesando 50 kg di cui 40 di attrezzatura, è un attimo sbilanciarsi! Samu vuole comunque giocarsi le sue carte fino in fondo: credo di meritare le Final Eight, mi vesto anche peggio di Theo!

G. DonnarummaRicardo Oliveira? Se ne occupa Mino.

Franck KessiéSemplicemente il Presidente. Autore di una stagione eccellente, contro l’Atalanta dà sfoggio ad una prova monumentale in cui a differenza di Casti riesce a contrastare efficamente anche le botte di tre avversari alla volta grazie alla terza gamba che lo rende un cavalletto incrollabile.

Rade Krunic – Grazie all’europa league ha un minutaggio assai superiore rispetto alla passata stagione e questo potrebbe vanificare l’accesso alla fase finale. Se ho paura di non accedere alla final eight perchè ho giocato più dell’anno scorso? No, è altro a preoccuparmi. E’ quel gol su punizione dopo che Calha ne ha calciati quattordicimila sui testicoli di chi stava in barriera a farmi temere, potrebbe costare carissimo. Ricordatevi, io sono radula krunic!

Soualiho Meité – Passa al Milan nel mercato di gennaio dal Torino di Giampaolo (già questo metteva paura) in più si presenta con un vascello in testa. Basterà per l’approdo tra i peggiori otto?

Pino dal Belgio – Autentico motorino. Sulla fascia destra è spesso il vero equilibratore della manovra di Pioli ma in zona gol ha la mira di Bellosguardo ed il sangue freddo di un sedicenne arrapato. Arrivato da ragazzino imberbe sconosciuto, col passare del tempo ha acquistato un ruolo importante oltre alla tamarraggine di Castillejo forse nella speranza di ereditare anche la terza gamba.

Sandro Tonali – Stagione complicata per il simbolo della campagna acquisti 20/21 che non riesce a incidere come vorrebbe, complice anche una posizione in campo non proprio consona alle sue qualità. Sandro però non vuole lasciare nulla di intentato: E’ il mio primo anno al Milan, so quanto i tifosi mi vogliano bene e quanto ci tengano al Ricardo Oliveira ed è per questo che devo confessarvi di essermi ispirato un po’ a Montolivo quest’anno!

Ora tocca a voi, avete tempo fino a lunedì alle 12 per votare fino ad un massimo di due calciatori!

This poll is no longer accepting votes

Ricardo Oliveira - seconda eliminatoria
Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)