i Camaleonti

5199

Quando Gianclint mi propose di scrivere per Milan Night mi disse una sola cosa:”sentiti libero di scrivere ciò che vuoi”.
Ci pensai un po’ e poi accettai, mi piace scrivere ciò che voglio ed esternare ciò che penso ed è per questo che preferisco seguire giornalisti liberi di pensiero.
Oggi liberamente voglio usare questo spazio perché una damigiana di Plasil non ha placato i miei conati di vomito, mi hanno inviato, mio malgrado, un editoriale scritto in stile “Quark” sulla vita dei camaleonti.
Mi complimento con l’autore al solito “10” in dettato questa volta si merita anche un sorprendente “10” in erpetologia, congratulazioni!
Premesso che per addentrarmi in quel sito mi sono giocato tutta la pausa pranzo, un sito più lento di una discesa sulla fascia di Honda, loro idolo incontrastato.
Il camaleonte in questione è Luca Serafini, la cui colpa sarebbe quella di essere tornato a Milan Tv dopo, a detta degli erpetologi, aver “vomitato di tutto verso il vecchio canale”.
A parte che mi fa un po’ sorridere il paragone tra Luca ed il camaleonte.
Cito da Wikipedia:”I camaleonti hanno una lingua incredibilmente lunga (talvolta più lunga del loro stesso corpo) e sono in grado di tirarla fuori molto velocemente”.
Descrizione abbastanza famigliare agli erpetologi…
Non credo esistano molte persone più “libere” di Luca Serafini non sono qui per difendere Luca, non ne ha bisogno, alla fine chi ha scritto fa 3 visite al giorno anche a fatica, in pratica hanno più redattori che commenti ai loro pezzi, però quel pezzo è stato scritto(male) e si è trattato di un attacco ignobile.
Mi rendo conto che anni di Milan Channel abbiano intorpidito le menti per questo mi va di far loro notare che al mondo esistono anche e, fortunatamente ancora, persone libere, e libere di dire ció che pensano, di tifare Milan senza per forza dover usare una lingua da CAMALEONTE.
Per questo vorrei fare i complimenti a Fabio Guadagnini, chi mi legge sa che spesso non sono stato tenero con questa nuova società, ho spesso attaccato Mirabelli e da sempre mi sono scagliato contro Montella(e in questo caso i fatti mi hanno dato straragione, Old Trafford a parte)pur essendo loro totalmente grato per averci liberato da quelli che c’erano prima, non ho niente da perdere né da guadagnare ma la voglia di migliorare e ridare credibilità a quel canale va solo applaudita.
Milan Tv va migliorato e vanno ritrovati i migliaia di abbonati, come il sottoscritto, che anni fa hanno disdetto stufi di una gestione del canale troppo filosocietaria e che rimandava al mittente qualsiasi critica.
Ai camaleonti maremmani preferisco: Paolo De Ceglie, Gerry Manzoli, Tonino Cripezzi e Livio Macchia, componenti della band “I Camaleonti”, che nel 1968 composero “Applausi”, applausi per chi ha il coraggio di dire ciò che pensa ed essere libero come Luca ed applausi a Fabio Guadagnini che sta cercando di migliorare un prodotto che era scaduto da anni.
E poi i Camaleonti erano quattro, che sono tre in più dei commenti all’ignobile pezzo scritto dal novello Piero Angela…..

MattLeTiss

"Che cos'è il genio? È fantasia, intuizione, decisione e velocità d'esecuzione". Per questo ho amato alla follia Dejan Savicevic e Matt Le Tissier. Milanista da generazioni, cuore Saints grazie a "Le God". Sacchi mi ha aperto un mondo, Allegri me lo ha chiuso. Sono cresciuto col Milan di Arrigo, quello per me era il gioco del calcio, tutti gli altri prendono a calci un pallone.