15° Premio Ricardo Oliveira – seconda eliminatoria

4700

Pensavate di averla scampata e invece no, un intero week-end dedicato al Ricardo Oliveira perché anche al mare, montagna o spaparanzati sul divano, le gesta dei nostri eroi non possono abbandonarvi! Siete pronti per la seconda eliminatoria? Anche in questo caso i voti saranno secretati fino alle final eight: mi raccomando non entrate in acqua dopo aver votato perché potreste avere una congestione per il nervoso!

Ecco le nomination della seconda eliminatoria, ricordate che potete votare fino a due giocatori!

Yacine Adli – Il pupillo di Moncada non va proprio a genio a Pioli che lo invita a cambiar aria, ma lui resiste e con l’emarginazione di Krunic, la convalescenza di Bennacer e la modestia del nostro centrocampo si ritaglia uno spazio. Lentupede raro, sforna prove da riserva in un centrocampo scarso e nulla più, difficile capire cosa ci abbia visto di così fantastico l’uomo di nerderthal, magari è primo nella statistica ricci ribelli.

Ismael Bennacer – Il gravissimo infortunio ci restituisce Ismael un uomo in calzamaglia ed è la versione discount di quello visto in precedenza. Era facile prevedere una stagione del genere, ora bisognerà valutare per bene se ripartire da lui.

Rade Krunic – Il pretoriano di Pioli di punto in bianco viene epurato come il peggiore tra i peggiori e la cosa fa abbastanza ridere per la sua gestione.

Ruben Loftus-Cheek – Sicuramente uno dei migliori acquisti stagionali capace di realizzare ben 10 reti. I meriti però il più delle volte terminano qui perché quando non segna spesso la sua presenza tende all’impalpabile e alla moscitudine. Col fisico che si ritrova dovrebbe spaccare il mondo.

Yunus Musah – Preso col moncassegno da 20 mln è spesso l’ultima ruota del carro a centrocampo nonostante il reparto sia ridotto all’osso. Tanta corsa e voglia, per il resto poco altro. Unendo il fisico e la tecnica di Ruben alla corsa e voglia di Yunus potremmo ottenere un supersayan.

Tommaso Pobega – Come molti suoi compagni si sfonda e Pioli non può che ringraziarlo visto che non lo vede nemmeno col binocolo. Problema risolto per il mister.

Tijjani Reijnders – Elegante, sorriso smagliante, visione di gioco, corsa, ma com’è come non è gli manca sempre un centesimo per fare una lira e nelle partite con le big scompare. Raddrizzasse il piede sotto porta sarebbe già un gran successo.

Marco Sportiello – Si disimpegna da buon numero dodici quando chiamato in causa. Si limitasse a quello evitando dichiarazioni da perdente saremmo tutti più contenti.

Ora tocca a voi, potete votare fino ad un massimo di due calciatori! Le votazioni chiudono il 29 giugno.

This poll is no longer accepting votes

Seconda eliminatoria
×
Ricordo Baresi entrare in scivolata e poi l'ovazione del pubblico, da quel momento ho capito che fare il difensore era la cosa più bella del mondo. Ancora mi esalto quando vedo il mio idolo Alessandro Nesta incenerire Ferrara sulla linea di porta mentre credeva di essere a un passo dalla gloria. Se la parola arte fosse compresa appieno le scivolate del n.13 sarebbero ammirate in loop al MoMA di New York.