Tonali va al Newcastle?

9460
A presa per il culo

Dan Ashworth, direttore sportivo del Newcastle, è a Milano per provare a chiudere la trattativa per Sandro Tonali. Il Newcastle ha preso la sua decisione – Tonali è un obiettivo prioritario – e la porta fino in fondo. Per il Milan, sono le 48 ore più agitate sul mercato da anni: il Newcastle ha fatto capire al Milan di essere pronto a spendere 50-60 milioni per Tonali, cifra probabilmente salita nelle ultime ore. The Athletic in questi minuti ipotizza un affare da 70 milioni, che renderebbero l’accordo tra club molto probabile. Uno sforzo che dimostra quanto il Newcastle sia appassionato del numero 8 del Milan. La questione, a questo punto, è capire che cosa voglia fare Tonali. Sandro in passato ha dimostrato il grande legame con il Milan ma il Newcastle propone uno stipendio molto superiore a quello attuale. Evidentemente, è una scelta totale: Sandro cambierebbe campionato, città, vita. La sensazione è che queste siano le ore decisive. Tonali domani è atteso in campo, da capitano, contro la Francia nell’Europeo Under 21. Con quale caos nella testa, è facile immaginarlo.

Fonte Gazzetta dello Sport

Tifoso entusiasta della nuova società

E così “tutto è compiuto”, finalmente RedBird e il suo proprietario ignorante di calcio, hanno gettato la maschera; è evidente che Maldini era un impedimento a questo schifo e questo abominio. Saranno contenti i soliti “portavoce societari, tirapiedi, leccaculo, ruffiani e buffoni di corte”, quanto di peggio ci possa essere a corredo di questa società di pagliacci. Piango chi ancora fa la fila per abbonarsi, piango chi ancora dialoga con i soliti ventennali difensori a prescindere della società del momento. Frequentare paginette social in mano ad amichetti della comunicazione, frequentare e dare visibilità a canali di gente che cerca quattro soldi con le visualizzazioni è come essere fiancheggiatori di questa società bugiarda e senza dignità. L’unico vantaggio è che si ha, in questo modo, un facile censimento degli imbecilli che ci sono in circolazione. Invitiamo tutti alla lotta senza quartiere, alla critica feroce, allo j’accuse contro Casa Milan, ridotta in mano a speculatori di passaggio e ruffiani compiacenti. Non c’è limite allo schifo. Chiaramente adesso, i soliti piegati a 90° faranno circolare nomi per rabbonire la folla dei credenti. Un film già visto. Ripeto, invitiamo tutti alla critica ma sempre…nei giusti toni.

Milan Night Blog

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)