Russia 2018 – quarta giornata ottavi di finale

5550

Nel silenzio che circonda il futuro del Milan l’unica novità è stata #askfassone capace di generare più dubbi di quanti già ve ne fossero prima di questa live in salsa dai giusti toni. Meglio pensare al mondiale.
Le favorite Brasile e Belgio hanno passato gli ottavi di finale sconfiggendo rispettivamente Messico e Giappone. Se per i verdeoro il passaggio del turno è la diretta conseguenza di una superiorità mostrata in tutto il secondo tempo, il Belgio è stato a un passo dal suicidio sportivo poi realizzato con grande maestria dai giapponesi. Sotto di due reti (davvero belle) il Belgio è riuscito nella rimonta con sorpasso all’ultimo respiro grazie a un contropiede negli ultimi 60 secondi partito da un calcio d’angolo. Roba da matti.

La sfida pomeridiana tra Svezia e Svizzera è la partita che non ti aspetti tra due vere outsider. Gli elvetici potrebbero eguagliare il loro miglior risultato ad un campionato del mondo centrando quei quarti di finale raggiunti per l’ultima volta nel lontano 1954 grazie al mondiale giocato in casa. Dall’altra parte una delle nazionali svedesi più scarse degli ultimi anni potrebbe centrare il miglior risultato dai tempi di USA94 (terzo posto finale) ed è strano pensare che ciò possa accadere proprio dopo la non convocazione di Zlatan Ibrahimovic. Insomma questo è il vero ottavo di finale ignorante, quello tra i miracolati a cui la sorte potrebbe regalare ancora un lungo percorso.

Anche la sfida serale si presenta come un match equilibrato, ma questa volta tra due squadre di un certo valore in grado di puntare anche alla finale grazie a un tabellone non troppo complicato. La sfida tra Colombia e Inghilterra è riassumibile nello scontro tra due attacchi di tutto rispetto, da una parte James Rodriguez, Falcao e Cuadrado e dall’altro Kane, Rashford e Dele Alli, giocatori in grado di risolverti la partita con le loro giocate. La Colombia dopo la sconfitta inaugurale si è subito ripresa mentre l’Inghilterra ha concluso con una sconfitta indolore e zeppa di riserve contro il Belgio. Trovare una favorita è davvero complicato.

Adesso passiamo al sondaggione.
Dopo l’eliminazione della Spagna ci saranno altre sorprese? La vittoria del sondaggio di ieri è andata a “No, per Fassone è tutto a posto” seguita a breve distanza da “Yongo ipoteca la credenza”. Menomale, l’askfassone è riuscito a tranquillizzare molti tifosi incupiti arrivando così a una serena vittoria…

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)