Russia 2018 – Girone G

3035

Eccoci arrivati al girone G ossia quasi alla fine del primo turno con la sfida tra Tunisia e Inghilterra.

TUNISIA-INGHILTERRA. Questa sarà la terza sfida fra le due compagini e il tabellino riporta un pareggio (amichevole) ed una vittoria per gli inglesi ai mondiali del 1998. La cabala non è favorevole alla squadra del nord africa dato che come vent’anni fa le due squadre fanno parte del girone G e si affrontano proprio nella loro partita d’esordio alla manifestazione. L’unico giocatore per cui c’è aria di “derby” è Benalouane, difensore che abbiamo “ammirato” in Italia con le maglie di Cesena, Parma, Atalanta e Fiorentina ed ora in forza al Leicester City come riserva.

TUNISIA
Da seguire: Molti giocatori locali, i pochi europei ai margini delle loro squadre. La Tunisia non vince un match Mondiale dalla sua prima partecipazione nel 1978; forse l’onesto talento di Khazri basterà per assicurargli un successo contro Panama.
Da inseguire: Dai, Ben Amor non può non essere fra i vostri obiettivi.

INGHILTERRA
Da seguire: I Tre Leoni giocano prima contro i loro fantasmi e poi contro gli altri. Nazionale mediamente giovane, convocazioni simili al flop di Francia 2016 con qualche taglio eccellente (e dovuto). Si individuano alcuni ‘blocchi’: Spurs, Reds e City; questo può aiutare molto. Harry Kane chiamato a stupire il Mondo.
Da inseguire: Jamie Vardy al Mondiale non sarà il protagonista né l’uomo copertina, ma chissà se gli inglesi avranno bisogno di lui che storia può venire fuori.

Ed ora pronti a votare il nuovo sondaggione?

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)