A … ZZ !

10480

Anche questo campionato è finito. Le voci si rincorrono, e dove finiremo non si può sapere. Al momento è tutto confuso, tutto in divenire ed è meglio aspettare e vedere cosa capiterà. Avremo tutta una lunga (ed a mio avviso difficile) estate per cercare di capire. Al momento, in attesa di metabolizzare, rimangono solo poche e frammentate immagini, un piccolo alfabeto dell’ennesima stagione da dimenticare…

A come Afdrut truofd froisn comtrasf. Accai die surto moar ! cranhgsdf ttrs nme ? yessil amai tut ! Come? non avete capito? perché, c’è qualcosa da capire?

B come Borinho: come usavano dire i professori ai tempi della scuola. “Il ragazzo non è stupido ma non apprende…” Insomma ce la mette sempre tutta ma contro natura non si può andare.

C come Cazzi ! Quelli che ci aspettano si prospettano amarissimi … Se preferite lo Jaegermesister all’XO è il vostro momento.

D come Dimissioni: Quelle di Leonardo, che provocheranno quelle di Maldini, che provocheranno quelle di Gattuso, che provocheranno quelle di Riccio, che provocheranno quelle di Guadagnini, che provocherà quella di Campopiano, che provocherà… Ne rimarrà uno solo! Come dite ? Gazidis ? Mavvà… a furor del popolo degli evoluti, dei giornalai di lungo corso e dei pisciazzatori seriali, rimarrà solo il C……. . Ok adesso avete 20 secondi di libertà in cui, bestemmie a parte, sarà condonato tutto. Divertitevi…

E come Europa League: Ci hai messo un anno (ed investito un pozzo di quattrini) per portarti a cena Kate Upton poi arrivi con UN minuto di ritardo all’ultimo appuntamento, quello dove speravi di concludere, per scoprire che il tuo dirimpettaio se l’è appena bombata. Quel piccolo ritardo ti è costato carissimo ma sei fortunato e ti puoi consolare con la Finocchiaro. Non se la fila nessuno, è stagionatella e bella non è ma, come dire… è un tipo ? mah…

F come FPF: Quando tua moglie ti mostra la foto del “trilogy” con l’occhione sgranato e tu gli presenti l’estratto contro in rosso, le rate del mutuo, la fattura del maestro di musica e le ingiunzioni dell’agenzia delle entrate per via di certe vecchie gabelle non pagate. Prova ad inventarti una scusa migliore per negarle l’amato ninnolo se riesci. Però se smette di dartela non lamentarti…

G come Gattuso: Il sangue alla bocca lo tocco con mano per le prossime 38 finali che ci aspettano da qui alla fine del campion… ah no !

H come Hell: Riesci ad immaginarti qualcosa di peggio ? Se non ci sei ancora riuscito è meglio che ci riprovi; non è detto che non accada, meglio essere preparati. ‘sa mai…

I come Insulti: tutti quelli che abbiamo lanciato a Gattuso, leonardo, Gazidis, Higuain, ai giocatori, a Suso, ai dirigenti, agli arbitri, alla lega, a zio Yongo, a Mirafax, alla UEFA, ad Elliot, a… Non sentitevi in colpa, quando ce vò, ce vò…

J come Jolly: ma porco il mondo, ce ne capitasse mai uno in mano da calare al momento giusto. Che il mazziere ci abbia messo la zampino? Già siamo scarsi se poi il mazzo è pure truccato…

L come Lo tocco con mano: Il coglione sinistro, quello che mi stritolo ad ogni partita per tutti i 90’. Se mi sono giocato la fertilità per un quinto posto non oso pensare cos’altro dovrei sacrificare per un campionato… e non fate gli spiritosi per favore…

M come Ma. Ma questo, Ma quello, Ma quell’altro. Ma una beata, alla fin dei conti ce la siamo cercata. Se hai in mano le redini del tuo destino e le lasci ai tuoi avversari, se ti servono un full e ti caghi sotto al primo rilancio non c’è Ma che tenga. La colpa più importante è la tua.

N come Nonzo: Quello che è successo a cavallo del derby. Perché non so cosa ma qualcosa è successo, altrimenti non si spiega. Ma anche come Nighters: grazie a Dio ci siete Voi. Lo so che “il mal comune” non risolve, ma aiuta parecchio…

O come Ossignur ! Se il buon Ignagnazio è stato il migliore in campo per più di una partita figuratevi il resto.

P come Parbleu: Lo esclamò indignato un nobile francese trovandosi davanti, in un vicolo nascosto del centro milanese, un senzatetto che non sapendo dove meglio espletare aveva scelto quel luogo appartato per defecare. Perdoni marchese, “la par bleu per ‘l lampiun ma l’è gialda e peu la spusa…”. Cose che capitano se non hai sottomano un interprete. Borinho ? ‘ndo stai ?

Q come Quando: Quando torneremo ad essere una squadra di calcio anziché una società da dismettere ? Ai posteri l’ardua sentenza perché se va avanti così mi sa che a noi non sarà dato saperlo.

R come Rigore per il Milan: e quando mai ? Quello di Roma per esempio, i conti fateli Voi…

S come Suso: Un fuoriclasse. Non ci credete? provate a schierarlo sul panno del subbuteo poi mi direte…

T come Trecento: Non sono gli Spartani alle Termopili ma i dirigenti rossoneri che riempiono la tribuna d’onore. Ci sono anche tutti gli altri. Non si vedono, non si sa cosa facciano, ma ci sono.

U come Udinese: Prendere gol in contropiede su un calcio d’angolo a tuo favore quando la stai vincendo è da manuale del calcio. Lo trovate sotto la voce “tutto quello che devi fare per fotterti un campionato”.

V come Vaffanculo ! Mai parola è stata gridata ripetutamente quanto “Vaffanculo” Domenica sera tra le 20:30 e le 22:30. Qualche milione di milanisti, tutti insieme contemporaneamente, hanno riempito di vaffanculo l’intero universo. Ci vorranno eoni prima che l’eco si perda. Gli alieni, distanti anni luce, passeranno centinaia di anni per decodificare il messaggio proveniente dalla terra. “ma che ci stanno dicendo gli umani? qual è il significato di questo messaggio arrivato così chiaro e potente? E’ un invito amichevole a visitarli?” Ehm… no, scusate non era per Voi, ma nella fretta…

W come W la fagiana: Perché anche nelle situazioni peggiori qualcosa di buono deve esserci per forza. Basta trovarla. Piu facile qualificarsi per la CL ma sono certo farete del vostro meglio…

X come Mister X: questo lo lascio a Voi ma per favore limitatevi. Abbiamo a disposizione solo tre enciclopedie. Ma anche: Mister X… poi arriva Castillejo.

Y come Yongo: Zio Yongo per la precisione. Ha raccattato credenza e palantir ed è sparito ma a Milanello sembra che in parecchi non se ne siano accorti. Come non si erano accorti quando era arrivato, come non si erano accorti della sua esistenza. Beh.., non solo a Milanello per la verità.

Z come Zero: L’ennesimo anno che vivremo da Giugno…

Tra il serio ed il faceto, per riderci sopra un attimo, usando l’autoironia per difenderci dalla satira feroce e dalla cattiveria di chi sta godendo alla faccia nostra… per le cose serie avremo tempo. vi venissero in mente altri frame aggiungeteli pure, sono benvenuti. Abbiamo spazio, non lesinate !

Forza Milan

Axel

 

Puoi cambiare tutto nella vita. La fidanzata, la moglie, l'amante, la casa, il lavoro, la macchina, la moto e qualsiasi altra cosa che ti viene in mente. Solo una cosa non potrai mai cambiare. La passione per questi due colori. "il rosso come il fuoco e il nero come la paura che incuteremo agli avversari". Grazie mamma che mi hai fatto milanista, il resto sono dettagli.