News del 7 aprile

7 aprile 2017 | Di | Rispondi Di più

Il giorno seguente a Real Madrid-Milan 1-1 del 5 aprile 1989, La Gazzetta dello Sport, letteralmente conquistata dal Milan di Silvio Berlusconi allenato da , titolava: “Milan da favola”. […] Clamoroso il titolo di un quotidiano spagnolo: “Empate, y gracias”. Ovvero, è finita pari e il Real deve ringraziare il Milan per averlo “risparmiato”. Fra gli altri titoli, significativo quello de La Stampa di Torino, per comprendere il salto di qualità storico affrontato dal Milan quella notte al Bernabeu: “Altro che barricate: ecco come si affrontano gli avversari in casa loro – Il Milan, un esempio per tutti” – Questi i titoli che la stampa internazionale riservava al Milan 28 anni fa. Piangiamo.

“Dispiace per quanto detto, ma siamo abituati: il rovescio della medaglia di chi vince è essere più visibile e vulnerabile agli attacchi”. Così il presidente di Exor, John Elkann, sul deferimento alla giustizia sportiva del presidente della Juventus, il cugino Andrea Agnelli. – C’è anche chi vince e fa la storia del calcio e della cultura sportiva, ed è ammirato, ricordato e ben voluto. Sta tutto nel come si vince. Il rispetto non lo potrete mai rubare.

Mati a Premium: “Non so cosa sia successo a Pescara, eravamo lenti” – C’eri te in campo! Insieme a quell’altra folgore di Sosa vi siete talmente scatenati che le registrazioni di Pescara-Milan adesso vengono usate come narcotizzante omeopatico.

Mentre il closing è sempre più vicino, Silvio Berlusconi deve ancora decidere se accettare o meno la presidenza onoraria del Milan che gli è stata offerta da Yonghong Li: secondo La Gazzetta dello Sport, solo all’ultimo l’attuale presidente milanista prenderà una decisione definitiva. – Deciderà il giorno stesso, o magari durante il closing chi lo sa? Interromperà Li e Fassone facendogli le corna, racconterà una deliziosa barzelletta sui centri massaggi e poi criticherà il ribelle Montella perché non schiera Sauiceuic.

L’edizione odierna del Quotidiano Sportivo titola così questa mattina: “Deulofeu tra due fuochi”. Il Barcellona, che ha un diritto di recompra nei confronti dello spagnolo, vuole comprarlo in estate dall’Everton per 12 milioni di euro. Anche il Milan, però, è interessato al giocatore, vorrebbe trattenerlo a Milanello pure nella prossima stagione e per questo motivo Adriano Galliani avrebbe già chiamato Ariedo Braida, dirigente della società catalana, per capire le intenzioni dei blaugrana nei confronti dell’attuale esterno rossonero. – Quando si prendono giocatori in prestito secco il rischio è valorizzarli per qualcun altro. Deulofeu è un buon tappabuchi, una pezza di qualità sugli strappi di una gestione fetida, una buona occasione per il Barcellona. Punto.

Mattia De Sciglio ha parlato ai microfoni presenti. Queste le dichiarazioni sulla sfida di Pescara raccolte da MilanNews.it: “Ci aspettavamo anche noi un Milan diverso, abbiamo analizzato la partita: probabilmente è stata più una questione mentale, penso io. Era sicuramente una partita dovevamo fare tre punti per non perdere terreno, abbiamo iniziato male e siamo andati in crescendo: ma è chiaro che contro queste squadre, quando la partita si mette in un certo modo è dura ribaltare il risultato”. – Contro il Pescara che ha subito 70 gol da inizio anno? Ma che scherzi? Ti devi svegliare, te e gli altri pesci lessi: il quarto anno di fila fuori dall’Europa è dietro l’angolo. Ringraziate la Samp e sotto a lavorare, il Milan non si può più permettere ste figure. E via la fascia da stò mollaccione, datela a Donnarumma o a un altro coi coglioni. In questo finale importante dovrebbero finalmente saltare queste stupide gerarchie da Giannino, che si punti su gente che ha voglia ed è consapevole; uno che reputa il Pescara ‘duro’ non ha capito una minchia, non può essere leader.

Ocamposanto ennesimo fenomeno rastrellato dal Condor

E CHIUDIAMO CON UNA PERLA: Lucas Ocampos finisce nel mirino del Manchester City. Secondo quanto riporta Le 10 Sport, l’esterno dell’Olympique Marsiglia, attualmente in prestito al Milan, sarebbe un obiettivo di Guardiola per la prossima stagione. Nonostante il poco spazio ottenuto finora in rossonero, non mancano dunque le pretendenti per l’argentino.
AAAAAAAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

Figurarsi che se ne fa il City di sto coso, che anche a Pescara è riuscito a controllare giusto un paio di palloni, per poi farne assolutamente nulla. Altro giocatore svogliato, un rincalzo, va bene per il beach soccer. Speriamo che il prestito sia effettivamente risolto a maggio e non ci sia nascosta qualche ‘gallianata’.

Tutte le notizie sono state prese da Milan News.

Larry

Tags:

Categoria: News

Sull'autore ()

22/11/1997, primo blu. Un ragazzino guarda per la prima volta l’erba verde di San Siro da vicino.Il padre gli passa un grosso rettangolo di plastica rosso. “Tienilo in alto, e copri bene la testa. Che fra un po’ piove”. Lapilli dal piano di sopra, quello dei Leoni. Fumo denso, striscioni grandi come case e l’urlo rabbioso: MILAN MILAN…Quel ragazzino scelse: rossonero per sempre. Vorrei che non fosse cambiato nulla, invece è cambiato quasi tutto. Non posso pretendere che non mi faccia male. O che non ci siano colpevoli. Ma la mia passione, e quella di tanti altri, deve provare a restare sempre viva.