Presidente, divise e investitori

29 settembre 2016 | Di | Rispondi Di più
Giusto non dimenticare, giusto passare la mano. Buon compleanno presidente

Giusto non dimenticare, giusto passare la mano. Buon compleanno presidente

Dopo l’ok dei futuri proprietari cinesi, il Milan ha chiuso un accordo con Diesel e da domenica per il match contro il Sassuolo Vincenzo Montella, il suo staff e la squadra indosseranno la nuova divisa ufficiale, che sarà decisamente più casual di quello proposto da Dolce&Gabbana, perché l’idea è di intercettare i gusti di un pubblico più giovane. Questa nuova partnership è stata fortemente voluta da Barbara Berlusconi. A riportarlo è il Corriere della Sera.

Carlo Festa, giornalista de Il Sole 24 Ore, ha pubblicato questo aggiornamento sulla cessione del Milan ai cinesi sul suo blog sul sito del noto quotidiano economico: “In vista del closing di novembre, quando a Fininvest dovranno arrivare altri 400 milioni di euro dopo i 100 milioni gia’ incassati come anticipo e ora in un conto a Unicredit, il capocordata cinese Yonghong Li sarebbe pronto a raddoppiare il suo investimento sul Milan. Infatti l’uomo d’affari, che guida la cordata Sino Europe, sarebbe pronto a mettere sul piatto altri 100 milioni, dopo i 100 milioni gia’ versati a Fininvest in estate come anticipo e che sarebbero riconducibili a lui. Complessivamente Yonghong Li (uomo d’affari misterioso di cui non si conoscono le reali disponibilita’ economiche ne’ a chi sia legato ne’ chi lo finanzi) dovrebbe quindi versare a Fininvest per il Milan 200 milioni, rispetto ai 500 milioni promessi per l’acquisto del club (esclusi i debiti): diventando quindi il principale azionista del consorzio cinese. Parte dei restanti 300 milioni dovrebbero arrivare invece dalla societa’ d’investimento semi-statale Haixia Capital (tramite, sembra, un veicolo sottoscritto pero’ sempre da privati), e da altre piccole societa’ quotate dove lo stesso Yonghong Li ha avuto nel passato o mantiene attualmente una partecipazione azionaria. Resta invece l’interrogativo sulla presenza nell’operazione (o meno) di qualche grande gruppo statale legato al Governo di Pechino”.

NB: news prese da Milannews.it

Tags:

Categoria: News

Sull'autore ()

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l’AC Giannino 1986.
Sempre all’attacco.
Un sito di curvaioli (La Repubblica).
Un buco nero del web (Mauro Suma)