Nota della Sino-Europe Sports e altre news

17 settembre 2016 | Di | Rispondi Di più
Alla fine sono arrivati...

Speriamo in tempi celeri

Questa la nota ufficiale appena diramata dalla Sino-Europe Sports Investment in merito al closing per l’acquisizione del Milan:
Sino Europe Sports conferma che tutto sta procedendo in modo spedito in vista del closing per l’acquisizione di AC Milan. Ieri David Han ha partecipato ad una serie di incontri programmati con gli advisor e con Fininvest. Tutte le parti stanno lavorando per chiudere l’accordo secondo la tempistica prestabilita. (fonte milannews.it)

Bene, speriamo che il tutto avvenga con tempi celeri in modo da veder sparire un po’ di quella feccia che continua a combattere le proprie battaglie personali. Sinceramente non vedevo il bisogno di questa nota dato che i 100 mln di anticipo sono più che una garanzia per il sottoscritto, ma viste le disquisizioni sul nulla delle ultime settimane forse han ragione loro.

Il “processo” istruito in settimana da mister Vincenzo Montella nelle stanze di Milanello, scrive stamane il Corriere della Sera, è servito a qualcosa: il Milan, per la prima volta in questo inizio di stagione (dopo le due reti incassate dal Torino all’esordio, le quattro del Napoli al San Paolo e quella dell’Udinese a San Siro), chiude un match senza subire gol.
MIGLIORAMENTI – I rossoneri, dunque, hanno mostrato miglioramenti, soprattutto in difesa. La retroguardia, guidata con maestria da Gabriel Paletta, bene assecondato da Alessio Romagnoli, ha retto l’onda d’urto blucerchiata, rischiando soprattutto in mischia o dalla distanza, poche volte dal cuore dell’area. La novità – osserva il CorSera – è Ignazio Abate, che, rispetto alle prime uscite, ha evitato le scorribande offensive, badando più alla fase difensiva. Ma la manovra ne ha risentito…
EQUILIBRIO – Sistemando la difesa, infatti, Montella ha perso qualcosa in avanti. L’aeroplanino, dunque, dovrà lavorare parecchio per trovare l’equilibrio. Ma vincere a Genova è stato comunque un passo avanti. Il Milan non è bello, ma almeno ha un anima. La base c’è: col cuore, poi, si può anche tentare la scalata alla classifica. (fonte milannews.it)

A me sta bene tutto, anche essere ottimisti nonostante i dati di fatto, però non posso sopportare una difesa ad Abate senza senso. Quando avrebbe evitato le scorribande offensive visto che lo bucavano sistematicamente e guardava da dietro il suo avversario con aria di sufficienza? Se questo è far bene siamo messi non male, ma malissimo.

“Bacca è entrato arrabbiato e non svogliato, con tanta cattiveria, prendendo un palo prima del gol: il piano di Montella credo sia riuscito, posto che sia stato voluto o meno. Lapadula ha giocato bene, Bacca anche: potrebbe esserci una bella alternanza tra i due, Montella avrà l’opportunità di fare dei cambi davanti”. Così Alessandro Del Piero, nel post partita di Sampdoria-Milan su Sky Sport, ha parlato del decisivo ingresso dell’attaccante colombiano, autore del gol vittoria al “Ferraris” contro i blucerchiati. (fonte milannews.it)

Non so se sia entrato arrabbiato, ma sicuramente aveva il piglio giusto mostrando anche un maggior dialogo con i compagni. Rimane pur sempre un solista, ma se giocasse sempre come ieri non ci sarebbero critiche o quantomeno non ne attirerebbe così tante. Speriamo che la lezione sia servita.

Torino, Mihajlovic: “Maxi Lopez deve dimagrire: sembra una lavatrice” (fonte gazzetta.it)

E niente… mi faceva troppo ridere e poichè riguarda due nostri ex volevo condividere questo momento di ilarità: credo che come l’anno scorso il buon Maxi, di nome e di fatto, si sia presentato un tantinello sovrappeso.

Seal

Tags: ,

Categoria: News

Sull'autore ()

Ricordo Baresi entrare in scivolata e poi l’ovazione del pubblico, da quel momento ho capito che fare il difensore era la cosa più bella del mondo. Ancora mi esalto quando vedo il mio idolo Alessandro Nesta incenerire Ferrara sulla linea di porta mentre credeva di essere a un passo dalla gloria. Se la parola arte fosse compresa appieno le scivolate del n.13 sarebbero ammirate in loop al MoMA di New York.