Milan Empoli 3-0 finale ⚽ Piątek, Kessie’, Castillejo

9630

Milan-Empoli, venticinquesima giornata del campionato di serie A 2018/19.
Dopo l’importantissima vittoria in quel di Bergamo contro gli uomini di Gasperini, il Milan affronterà l’Empoli a San Siro per ribadire il quarto posto in classifica.
Vista la semifinale di andata di Coppa Italia di martedì ed il rinvio della partita della Lazio, i rossoneri hanno fatto anticipare la sfida di campionato contro i toscani per aver qualche giorno in più per preparare la sfida contro i biancocelesti.
Gli uomini di Maran si trovano in piena lotta per non retrocedere e arrivano a questo match forti della netta vittoria contro il Sassuolo di De Zerbi per 3-0. I toscani però non vincevano in campionato da oltre due mesi (Bologna di Inzaghi) e sono alla ricerca di punti salvezza per allontanarsi dal Bologna (di Mihajlovic). Tutti disponibili in casa Empoli ad eccezione dell’ex zio antunello. Sarò invece tra i titolari l’altro ex Silvestre. Maran schiererà in porta il nuovo arrivato Dragowski mentre in attacco spazio all’ex Cagliari Farias accanto a Caputo. L’Empoli arriva a Milano privo di squalificati ma Silvestre e Bennacer, pedine importanti per Maran, sono in diffida e dovranno prestar attenzione per evitare un’eventuale squalifica che li vedrebbe spettatori nell’importantissima sfida contro il Parma.
Mister Gattuso dal canto suo schiererà quella che è ormai la formazione titolare con Calabria favorito su Conti e Castillejo pronto a rilevare il posto dello squalificato Suso. Unico diffidato tra i rossoneri è renegade Rodriguez. L’ultima nota arriva dall’infermeria che si va via via svuotando: Strinic è tra i convocati.

Calhanoglu finalmente si è sbloccato, riuscirà a replicare davanti al suo pubblico facendo esplodere San Siro? Per saperlo non ci resta che ritrovarci qui venerdì a partire dalle 19:00 per il vostro live!

Forza Milan

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)