Milan AEK Atene live

19 ottobre 2017 | Di | Rispondi Di più

MILAN – AEK ATENE 0-0. Partita triste come il clima di questa giornata a Milano. Poco da salvare dall’ennesima prestazione scialba, squadra lenta, disorganizzata e senza nerbo. Troppi individualismi e poco gioco di squadra. Altri 45 minuti lasciati all’avversario, secondo tempo leggermente meglio. Nessuna reazione dopo le sconfitte in campionato. Strada sempre in salita. Fischi dal pubblico.

E’ FINITA

95′ Milan che riesce a mettere in partita l’AEK che con Araujo mette in difficoltà Donnarumma. Angolo.

94′ Milan che sembra accontentarsi del pareggio, nessun segno di forcing finale. Squadra che continua con uno sterile possesso palla

Evidente l’intenzione dei greci di portare a casa un pareggio prezioso per la classifica

92′ SOSTITUZIONE AEK Atene, fuori il capitano Mantalos, dentro Galanopoulos

5 minuti di recupero

89′ Punzione insidiosa del turco che obbliga il portiere ad un intervento difficile davanti ad un mucchio di giocatori.

88′ Punizione Milan dalla fascia sinistra. Occasione per il destro di Calhanoglu

85′ Tiro potente e centrale, Donnarumma para la punizione. Angolo per l’AEK

84′ Punizione per i greci per fallo di Kessie su Bakasetas. Posizione centrale anche se la distanza dalla porta è ragguardevole

82′ SOSTITUZIONE Milan, fuori Suso, dentro Borini.

79′ Azione personale di Suso dalla destra, entra in area dopo aver suprato un difensore, il suo tiro viene deviato in calcio d’angolo dal portiere

78′ Ammonizione di un giocatore della panchina dell’AEK Atene.

Durante l’interruzione del collegamento il Milan ha sostituito Bonaventura con Kessie.

76′ – Cutrone penetra in area dalla destra si accentra e tira in porta. Debole tra le braccia del portiere greco.

75′ – SOSTITUZIONE AEK Atene, fuori Livaja, dentro Bakasetas

74′ – Sempre 0-0 il risultato. Partita che non decolla e rimane ferma su uno scialbo pareggio.

Alcuni problemi di connessione da San Siro

23min – Punizione di Calha dalla trequarti, la palla sfila pericolosa e va in corner deviata da Anestis. Locatelli poi in mezzo, rimpallo per Cutrone che da posizione defilata impegna nuovamente il portiere

22min – Kalinic recupera un buon pallone sula trequarti, ma il Milan sta coperto e il croato rimane solo. Va bene 0-0?

20min – Corner di Suso, sugli sviluppi tutta la confusione del Milan che produce nulla. Ritmo di nuovo lentissimo

17min – Fuori Silva, Dentro Kalinic. Mah. Esce anche nell’AEK Lazaros ed entra Araujo

16min – Velleitario tiro di Livaja dalla trequarti

14min – Suso pesca Cutrone in area, ma riesce solo a smorzarla verso la porta

12min – Calha da fuori, parata del portiere greco e poi difesa in anticipo su Suso a porta scoperta. Meglio il Milan

10min – Cenni di risveglio, due azioni pericolose entrambe con protagonista Andrè Silva che guadagna corner e poi sugli sviluppi prova ad anticipare la difesa greca con palla alta

Bordate di fischi al nulla rossonero

7min – Buona azione centrale dell’AEK, Mantalos salta secco Bonucci poi trova Musaccio per fortuna

6min – Cross di Lazaros dalla destra, Bakakis prende il tempo a Calabria e sfiora la porta di testa

Le due punte e Ricardo Rodriguez unici aggressivi

49min – Eccellente lavoro di Cutrone sulla trequarti che resiste spalle alla porta e guadagna fallo; ritmo squadra compassato

47min – Buon lancio per Calabria che dal fondo mette veloce una bella palla tesa, ma sul portiere

Inizia la ripresa, nessun cambio

Dato spettatori: 20812; i greci occupano interamente il terzo verde, tifo caldissimo.

Fine primo tempo. Milan in difficoltà per la maggior parte del tempo, solita manovra prevedibile e poco intensa ed aggressiva. AEK squadra compatta e umile, che con discreta pressiona si è pure creata qualche occasione. Bene solo Rodriguez, Cutrone, Calabria oer ‘spirito’ combattivo e Andrè Silva che si muove bene. Bonucci ridotto a giocare come un difensore di Lega Pro, il resto della squadra davvero poco mobile e velleitario, in particolare Jack e Suso che soffrono il primo la posizione troppo esterna ed il secondo il controllo stretto dei greci. Al secondo tempo, se non ci addormentiamo.

44min – Andrè sponda per Cutrone, riprende Andrè che salta secco il difensore ma tiro deviato in corner; sugli sviluppi pericoloso Locatelli da fuori

Nel mentre ci informano da Radio Rossonera che Bacca ha segnato su assist di Bonera. L’Apocalisse è vicina.

42min – Mantalos pescato fra le linee, il 20 ha campo e serve in profondità Livaja; per fortuna offside (dubbio)

40min – Di nuovo efficace la pressione dei greci che guadagnano un corner conquistando palla sulla trequarti

39min – Contropiede AEK con Mantalos che prova a servire Livaja, Donnarumma chiude in fallo laterale sulla trequarti.

36min – Ammonito Locatelli per disturbo su punizione dell’AEK. Giallo ridicolo.

34min – Discreta iniziativa del Milan che con Calabria arriva sul fondo; il pallone al centro viene spinto indietro da Andrè Silva che però non riesce a servire nessuno

Solito giro palla poco efficace, pressing dell’AEK nella propria metacampo e Milan che arretra; Suso, Jack e Calha solitari, piantati, privi di spazio e idee

29min – Terrore in area milanista su errore in uscita, Musacchio in difficoltà e Livaja che sfiora il palo con leggera deviazione di Donnaruma. Imbarazzo

27min – Fallo su Suso sulla trequarti, palla buona per Calha a circa 30 metri; è un cross su cui il colpo di testa di Bonaventura arriva centrale

Andrè Silva unico brillante, Suso e Calha troppo distanti e reparti sfialacciati.

Impressionante il pubblico greco

23min – Su errore di Mantalos Cutrone prova a mettere dentro la palla, rinvia la difesa dell’AEK

22min – Prolungato possesso palla, ma nessuna efficacia dei nostri.

20min – Prendiamo finalmente linea a San Siro…Milan impacciato e privo di idee, AEK abbottonato e disposto a specchio con un 352 scolastico e finora efficace

Milan-AEK Atene, terza giornata del girone D di Europa League.

Come nelle due partite precedenti il Milan si riaffaccia in europa per lenire le ferite di una cocente sconfitta in campionato cercando conforto e un po’ di morale in un gironcino fatto su misura per non soffrire troppo.
L’AEK Atene, pur essendo stato estratto nella quarta urna, è l’avversario più ostico del girone e la seconda posizione nel proprio campionato alle spalle del Paok lo conferma. Per evitare di incasinarci senza motivo il girone, cadendo così in una depressione ancora maggiore di quella attuale, sarebbe il caso di vincere anche perché i giocatori “italiani” che militano nella compagine greca rispondono ai nomi di Livaja, Christodouloupoulos, Kone e Cosic.    .
Montella sembra intenzionato ad effettuare un ampio turnover rispetto a domenica sera riproponendo Zapata al posto di Romagnoli, ma soprattutto variando parecchio a centrocampo con l’utilizzo di Abate, Calhanoglu ed uno tra Locatelli e Montolivo. In attacco Cutrone dovrebbe partire titolare probabilmente in coppia con André Silva

La partita avrà inizio alle ore 21:05 per cui ci vediamo qui a partire dalle ore 19 di giovedì per il nostro live con i vostri commenti pieni di ironia e passione!

Forza Milan!

Tags:

Categoria: Europa League, Milan Live

Sull'autore ()

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l’AC Giannino 1986.
Sempre all’attacco.
Un sito di curvaioli (La Repubblica).
Un buco nero del web (Mauro Suma)