I mercati del condor

5 settembre 2017 | Di | Rispondi Di più

Il duro lavoro di scouting del team di mercato…

Stagione 2012/13
Nell’estate delle cessioni Thiago-Ibra e degli addii dei senatori, Galliani spende oltre 60 milioni per Balotelli, Pazzini, Salamon, Montolivo, Constant, Traoré, Acerbi, de Jong, Zapata, Bojan e Muntari. Cinque anni dopo solo Montolivo é in rosa, declassato da rango di capitano e riserva di Biglia, e Zapata. Muntari (33) e Traoré (32) sono addirittura svincolati. #echicelihaportati?

Stagione 2013/14
Quaranta milioni per finire fuori da ogni competizione europea: Matri (11), Poli, Saponara, Vergara, Rami, Birsa il ritorno di Kaká, piú Honda, Essien e Taarabt a gennaio. Essien (34) gioca in Indonesia nel Persib Bandung, Honda in Mexico. #echicelihaportati?

Stagione 2014/15
Badget ai minimi storici, una ventina di milioni dovuti anche alla cessione di Boateng. Oltre a Bonaventura (arrivato grazie al no di Zaccardo nell’operazione Biabiany), arrivano Torres e van Ginkel in prestito dal Chelsea, Paletta, Armero, Alex, Diego Lopez, Menez e Agazzi. É l’estate di Galliani che citofona a casa di Destro e di Bocchetti comprato al telefono. Oltre a Jack, c’é Suso a gennaio. A Menez é stato rescisso il contratto, esattamente come a Matri. #echicelihaportati?

Stagione 2015/16
90 milioni spesi per Bacca, Luiz Adriano, Romagnoli, Bertolacci, Antonelli, Kucka, José Mauri, Rodrigo Ely, Balotelli e Boateng bis. Il bilancio esalterá le commisioni per Adriano (6), Mauri (6) e Ely (8). #echicelihaportati?

Stagione 2016/17
Lapadula, Gomez, José Sosa, Pasalic, Mati Fernandez, Vangioni, Deulofeu e Ocampos per 30 milioni. Solo due rimasti come gregari, Vangioni spedito in Messico. #echicelihaportati?

Nelle ultime 5 stagioni Galliani aveva speso 240 milioni circa per un totale di 50 giocatori. Sono stati acquistati (o presi in prestito) una media di 10 giocatori a stagione, con un costo operativo di 48 milioni. Soldi spesi male per comprare giocatori spesso mediocri e a fine corso. Dei 50 arrivati, solo 10 sono attualmente in rossonero: Bonaventura e Suso titolari, Romagnoli, Antonelli, Montolivo, Zapata, Gomez e Mauri riserve, Paletta e Sosa praticamente fuori rosa.
Chi ad inizio estate parlava di 3/4 innesti mirati si sbagliava. La squadra andava demolita e ricostruita dalle fondamenta. É stata comprata una squadra intera, e almeno 4 difensori, 2 centrocampisti e 1 attaccante nella formazione base sono nuovi acquisti. Ma c’é ancora da lavorare. Ma Mirabelli e Fassone sanno giá chi manca, lo hanno detto loro stessi. E a gennaio andranno a colmare le lacune. Sicuro.

Andrea

Tags: ,

Categoria: Calciomercato

Sull'autore ()

Virdis e van Basten espugnare il San Paolo rappresentano il mio primo nitido ricordo rossonero. Milanista sacchiano ed esteta del calcio, rimpiango la Serie A a 18 squadre, le maglie dall’1 all’11, e quel numero 6 col braccio alzato che chiamava il fuorigioco.