Voyager e il mistero Vangioni

3 novembre 2016 | Di | Rispondi Di più

img_3473Il primo acquisto, in ordine cronologico, dell’ultimo sciagurato mercato dell’Amministratore Delegato alle abbuffate che tutto il mondo ci invidia, ma che nessuno vuole, è stato tale Leonel Vangioni, spacciato dal Delegatodifantomas e dai suoi sicari della verità come un terzino fenomenale, un terzino inenarrabile, un terzino che veniva da un altro mondo. Costui però, come nella tradizione dei terzini del passato (Mattioni, Grimi, Didac Vilà) non ha mai visto il campo. Il suo acquisto e di conseguenza il suo utilizzo sono avvolti nel mistero. Perchè Vangioni non gioca? Per quale cazzo di motivo è stato comprato? Quando potremo vederlo? Sono quesiti che vengono ad una persona normo dotata a livello intellettivo, questo quindi ci fa scartare gli idioti che frequentano la sala stampa per il dettato e per il buffet; un branco di fankazzisti che vive leccando il culo e strisciando e che riconosce soltanto il guinzaglio e la museruola.

Quando ci sono dei misteri non possiamo non rivolgerci a colui che con i misteri ci campa, pertanto Milan Night ha deciso di chiedere l’aiuto del fantakazzaro, Roberto Giacobbo. Lo abbiamo raggiunto sulla Salaria mentre partecipava a degli scavi dell’Acea per una buca che aveva sfasciato una cinquantina di cerchioni e inghiottito 4 scooter.

Milan Night: buongiorno Giacobbo, come va? E’ tanto che non ci si sente!

Giacobbo: andate a farvi fottere!

Milan Night: ma perchè ci risponde in questo modo? Noi volevamo chiederle circa un mistero, il suo pane!

Giacobbo: non ho tempo, sto cercando il diario segreto di Kappler che era caduto nel water e inghiottito dalle fogne secondo un manoscritto rinvenuto in un bordello; sarebbe finito in alcune condutture della Salaria.

Passante: a stronzi!!! Chiudete ste buche invece de sta a giocà cor secchiello e a paletta!

Giacobbo: ma vattenaffanculo!

Milan Night: ehm Giacobbo…le abbiamo portato un vassoio di cannoli e due sbriciolate al cioccolato, allora possiamo parlare?

Giacobbo: ma potevate dirlo subito gnam gnam, crunch crunch, che cazzo volete?

Milan Night: ci svela il segreto Vangioni?

Vangioni

Vangioni

Giacobbo: ho fatto degli studi perchè sapevo che mi avreste rotto i cogl… ehm, eppoi il mercato di Galliani è sempre un mistero e io ci sguazzo. Tutto risale allo scorso anno; una sera tutti i giocatori erano a Milanello per il ritiro pre partita; Vangioni aveva superato da poco l’esame autoptico…ehm  le visite mediche e stava insieme agli altri giocatori che gli spiegavano chi comanda e i turni dei novizi per pulire gli scarpini ai senatori. Ad un certo punto hanno bussato alla porta con vigore, e Abate che stava vicino alla porta disse a Brocchi di aprire l’uscio che lui stava vincendo a GTA. Montolivo ordinò a Brocchi di sbrigarsi e di non cincinschiare. Brocchi aprì la porta e 30 alieni, provenienti dal pianeta Vangio, fecero irruzione armati fino ai denti, denti veri e sani, non come quelli di Cissokhò, altro mistero mai svelato. I vangiolani urlavano ed emettevano suoni gutturali comprensibili solo a Niang che faceva da traduttore. Erano venuti per riprendersi il loro compagno Vangioni e lo avrebbero rilasciato solo a determinate condizioni! Per far capire che non scherzavano presero i tre peggiori editorialisti di Milan News e abusarono sessualmente dei loro corpi. Brocchi reagì con vigore, ma uno di questi gli stampò un pugno sul cranio facendolo scendere di altri 5 centimetri dopo avergli rinfacciato la media punti del cazzo. Io qui ho l’elenco delle richieste per la liberazione di Leonel:

  1. la chiusura di Milan Channel e 50 frustate per gli abbonebeti più idioti da scegliere tra quelli dei messaggi al miele;
  2. la fine dello sterminio dei barbagianni ancora piumati, animali sacri nella costellazione del Vangio;
  3. la fine della pubblicazione degli editoriali su Milan News del mercoledì, del giovedì e del sabato mattina (condizione questa irrinunciabile);
  4. il rogo delle pitture di artisti dementi a Casa Milan;
  5. la possibilità di chiedere ad Honda di debellare i terremoti su Vangio;
  6. Che finalmente un AD del Milan abbia i capelli, quindi di fornire a Fassone una parrucca;
  7. il rogo del carro con successiva salsicciata sulla carbonella;
  8. la chiusura di uno stramaledetto ristorante milanese;
  9. la cacciata di alcuni procuratori tra cui Damiani e la cessione dei suoi stivaletti di ramarro rovesciato;
  10. la fascia di capitano ad un giocatore degno di tale onore.

Purtroppo la società ha detto che quasi tutti i punti sono irrealizzabili e che si possono tenere Vangioni fino a quando non verranno i cinesi e di chiedere a loro.

Passante: li mortacci vostri…che cazzo state a scavà?

Giacobbo: stamo a scavà la fossa per quella zoccola de tu madre!

Milan Night: ehm…la ringraziamo Giacobbo, a presto…, casomai torniamo con un vassoio di babà e ci spiega il mistero del uallarito!

Giacobbo: ma certo e aggiungete anche un Muffato della Sala.

Gianclint

Tags: ,

Categoria: Comunicazione, Giocatori, Giornalisti

Sull'autore ()

Il mio primo ricordo furono i pianti per una sconfitta in finale con il Magdeburgo.. Rivera e Chiarugi erano i miei idoli, ma ho amato anche Wilkins ed Hateley. Per il Milan di Sacchi avrei lasciato tutto e tutti. Rimane per me la pietra di paragone. Scrivo di getto come Mozart, odio i servi, i ruffiani e i leccaculo. Scrivo per il gusto di farlo e potrei dare lezione alla maggior parte dei giornalisti al seguito del Milan, incapaci di scrivere qualcosa di accattivante e vero. Detesto chi scrive e annoia e lo fa solo per ingraziarsi qualcuno. Disprezzo fanatici e cretini. Ragiono con la mia testa e del risultato me ne frego; chi gioca bene vince due volte.