Genoa-Milan Live Serie A 2016/2017

25 ottobre 2016 | Di | Rispondi Di più

Incontro

GenoaMilan

3 - 0

10. Giornata

3 dicembre 2016, 20:45

Stadio Luigi Ferraris, Genova

FINISCE QUI, GENOA BATTE MILAN 3 A 0. TRAPPOLONE DOVEVA ESSERE E TRAPPOLONE E’ STATO. OTTIMO GENOA, MILAN INIZIALMENTE TRAVOLTO DAGLI AVVERSARI, POI HA RIPRESO IN MANO IL BANDOLO DELLA MATASSA, PERDENDOLO DEFINITIVAMENTE DOPO IL ROSSO A PALETTA. POSSONO ESSERE MOLTO DISCUTIBILI LE SCELTE DI MONTELLA DI PUNTARE SU POLI E HONDA, ENTRAMBI INSUFFICIENTI. E’ ANDATA COSI’, VEDIAMO DI RIALZARCI SUBITO CONTRO IL PESCARA. GRAZIE PER AVER SEGUITO IL LIVE CON NOI E ALLA PROSSIMA!

Tre di recupero.

44′: annullato il quarto gol del Genoa di Rigoni, pare giustamente.

41′: terzo gol del Genoa, Pavoletti. Palla in profondità per il genoano che con un gioco di gambe si beve Romagnoli e batte poi Donnarumma. Partita in ghiaccio.

39′: giallo a Veloso per fallo su Locatelli.

34′: raddoppio del Genoa, autogol di Kucka. Palla sulla destra per Lazovic, Pavoletti si inserisce in area per ricevere il cross basso del compagno di squadra, ma è anticipato dallo slovacco che beffa Donnarumma.

32′: nel Genoa fuori Edenilson, dentro Fiamozzi.

31′: sinistro di Suso, para Perin. Milan che nonostante l’inferiorità numerica si fa sentire.

29′: palla geniale di Bonaventura per Poli, che nel cuore dell’area di rigore a tu per tu con Perin tira una ciofeca inguardabile. Che pietà sto giocatore.

28′: sinistro di Kucka simile a quello vincente di Verona, ma meno angolato ed è preda di Perin. Pochi istanti dopo ammonizione a Pavoletti.

25′: ultimo cambio per Montella. Dentro Suso per Niang.

22′: Rincon! Genoa a un passo dal raddoppio! Contropiede ben orchestrato dai rossoblù, il venezuelano prova il destro a giro che termina out di un soffio.

21′: secondo cambio nel Genoa. Fuori Simeone, dentro Pavoletti.

15′: ora fuori Honda, dentro Luiz Adriano.

11′: espulso Paletta! Intervento estremamente irruente su Rigoni, scivolata che poteva essere pericolosa per il genoano, in realtà toccato solo parzialmente dal difensore milanista. Probabilmente sanzione esagerata, ma altrettanto si può dire dell’intervento di Paletta. Ora è dura. Montella toglie Bacca e mette Gomez.

7′: primo cambio nel Genoa. Fuori l’autore del gol Ninkovic, dentro Lazovic.

6′: Milan vicinissimo al pareggio! Corner battuto verso Locatelli che da fuori area prova il tiro. Trova invece Bacca, che solo davanti il portiere controlla male il pallone e Perin esce come un gatto prima che sul pallone si avventi Kucka. Pochi minuti fa contatto molto sospetto tra Locatelli e Veloso in area genoana.

5′: destro velenosissimo di Bonaventura, Perin si allunga e mette in angolo.

PARTE IL SECONDO TEMPO!

Si scaldano Luiz Adriano e Suso.

Finisce qui il primo tempo. Milan sotto 1-0 contro un Genoa arrembante dopo il Derby perso. Dopo la rete di Ninkovic la reazione del Milan si è fatta attendere, ma è infine arrivata. Possesso palla non sempre tradotto in pericoli per Perin, ma comunque maggiore pressione portata alla retroguardia genoana. A fra poco con la ripresa.

Uno di recupero.

41′: buon cross di Honda dalla destra, sponda di Bacca per Niang che prova l’esterno destro al volo, alto. Buon Milan però ora, più attento e presente.

39′: dito nell’occhio di Izzo a Niang, fallo e giallo per il genoano. Punizione dal lato sinistro per il Milan, vediamo se questa punizione verrà calciata meglio delle ultime. Buon calcio di Bonaventura, ma ininfluente per via di un fallo in attacco in area.

Il Milan ora tambureggia e costringe il Genoa a rimanere nella sua trequarti difensiva. Occhio però alle ripartenze…

33′: bellissima ripartenza del Milan con Bonaventura, che serve Poli, il cui destro impatta la coscia di Munoz.

Milan ora col 442, Bonaventura e Honda esterni, Kucka e Loca in mezzo, Niang e Bacca coppia avanzata.

Un paio di punizioni dagli esterni per il Milan, entrambe sparacchiate in mezzo, troppo deboli per essere pericolose.

25′: buon break di Bonaventura che penetra fino ai 20 metri genoani e prova il tiro, citofonato per Perin.

21′: che sberla di Romagnoli dalla distanza! Il centrocampo del Genoa gli lascia spazio per la conclusione, lui la prova, ma il pallone termina di una trentina di centimetri a lato.

Milan molto in difficoltà in questo avvio.

Adesso vediamo se questi ragazzi sono maturi.

10′: gol del Genoa! Bel cross di Rincon per Ninkovic che di testa colpisce da solo per colpa di Honda che tiene in gioco il genoano.

9′: Romagnoli profondo per Kuco, ma la palla è lunga.

7′: cross di Edenilson sul fondo.

6′: cross di Poli, ma Perin dà un cazzotto alla palla prima di Bacca.

4′: Niang e Bacca provano a dialogare sullo stretto ma libera la difesa genovese.

Niang inutilmente nervoso. Calmo cazzo…

2′: palla dentro di Honda, chiude Munoz:

Primo minuto e nulla da segnalare, le squadre si studiano

Milan tutto bianco e Genoa rossoblu.

Arbitra Banti. Si parte.

La fascia da capitano è al braccio di De Sciglio. Che non è il mio idolo ma mi va decisamente pià a genio di Montolivo e Abate. Questione di gusti

La telecronaca è affidata, su sky, al duo Trevisani – Adani. Possono non stare simpatici ma sono il meglio che il giornalismo calcistico possa offrire in telecronaca

Ecco le formazioni ufficiali di Genoa e Milan:

GENOA (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Munoz; Edenilson, Rincon, Veloso, Laxalt; Rigoni, Simeone, Ninkovic.
Panchina:
Lamanna, Zima, Gentiletti, Orban, Biraschi, Brivio, Lazovic, Fiamozzi, Ntcham, Cofie, Ocampos, Pandev.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Poli, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Bonaventura; Honda, Bacca, Niang.
Panchina:
Gabriel, Plizzari, Ely, Gomez, Zapata, Abate, Pasalic, Sosa, Suso, Lapadula, Luiz Adriano.

I genoani che cantano You’ll never walk alone sono piuttosto buffi

Tra mezzora in campo per il primo posto.

I COMMENTI SONO APERTI

Nemmeno il tempo di festeggiare la succulenta vittoria contro la Gobbentus ed è già tempo di andare in campo.
Posto che IL GOL ANNULLATO A PJIANIC NON COMPENSA IL GOL ANNULLATO A MUNTARI questa volta si torna a Genova dove è iniziato il filotto, ancora in corso, di risultati utili dei ragazzi di Montella. Avversario di turno il Genoa di Juric reduce dalla sconfitta nel derby e, ovviamente, incazzato quanto basta.
Dipende da noi. Saremo ancora in festa ebbri del secondo posto o Montella sarà stato bravo a tenere la testa dei giocatori sulla partita successiva?

Ne parliamo qui questa sera alle 20,45 quando, in anticipo, il Milan scenderà in campo a Marassi  e noi con lui sul terreno virtuale del live di milannight.com

Cattivi, divertenti ma, sempre, con il Diavolo in fondo al cuor.

 

FORZA MILANNIGHT
FORZA MILAN 1899

Tags:

Categoria: Milan Live, Serie A

Sull'autore ()

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)