Milan-juventus Live Serie A 2016/2017

22 ottobre 2016 | Di | Rispondi Di più

Incontro

MilanJuventus

1 - 0

9. Giornata

3 dicembre 2016, 20:45

Stadio San Siro, Milano

DOPO NOVE SCONFITTE DI FILA, NEL GIORNO DEL CENTENARIO DELLA MORTE DEL NOSTRO PADRE E FONDATORE, IL MILAN RINASCE E BATTE LA JUVENTUS! DECIDONO IL MATCH IL GOL DEL CLASSE 1998 LOCATELLI E LA PRODEZZA FINALE DEL CLASSE 1999 DONNARUMMA. NEL PRIMO TEMPO, PER RENDERE IL TUTTO IL PIU’ LIBIDINOSO POSSIBILE, UN GOL REGOLARE ANNULLATO ALLA JUVE. CHE DIRE? STASERA TUTTO PERFETTO! MILAN CHE SALE A 19 PUNTI, A -2 DALLA JUVE CHE RESTA PRIMA NELLA GRADUATORIA. GRAZIE PER AVER SEGUITO IL LIVE CON NOI E A MARTEDI’ SERA! BUONA NOTTE!

50′: MIRACOLO DI DONNARUMMA SU KHEDIRA E POI RIZZOLI FISCHIA! FINITA! FINITA!!!

49′: cross di Cuadrado per Sturaro, colpo di testa fuori. Manca pochissimo!

Ancora un minuto e mezzo, massimo due…

47′: dentro Lapadula, fuori Bacca.

Cinque di recupero.

42′: punizione per la Juve dalla fascia destra. Batte Pjanic… palla in mezzo, deviazione di qualche juventino che termina alta. Intanto è anche entrato Sturaro, non so per chi.

39′: cross basso di Alves bloccato da Donnarumma, che perde poi la palla in seguito a una scarpata di Pjanic. Rizzoli non se ne accorge e lascia proseguire.

37′: ammonito anche Poli.

Finora il Milan non ha sofferto nulla dopo aver segnato la rete del vantaggio, nemmeno dopo l’entrata in campo di Mandzukic.

Milan a 5 dietro.

Ultimi 10 minuti più recupero. Pronto a entrare Gomez. Il paraguaiano sostituisce Locatelli.

33′: giallo anche a Manuelito Locatelli.

31′: punizione per il Milan dalla sinistra e giallo per Alves. Cross di Jack liberato dalla difesa della Juve.

30′: nella Juve fuori Benatia, dentro Mandzukic.

Ancora non si è vista la reazione veemente che ci saremmo aspettati dalla Juve. Speriamo di non vederla proprio.

26′: contropiedone Juve con Higuain e Cuadrado, che si allunga però troppo il pallone permettendo il recupero di Romagnoli che mette poi in corner.

23′: fuori Niang dopo lo scontro precedente, dentro Poli.

19′: LOCATELLI!!!!!!! LOCATELLI!!!!!!!!!!! Entra in area dal vertice destro dell’area e dopo un metro lascia partire un missile terra-aria d’esterno destro che bacia la traversa e poi si insacca senza lasciar scampo a Buffon!!! Milan avanti!

18′: angolo della Juve battuto da Pjanic, cross respinto ancora sui piedi del bosniaco che trova Khedira nel cuore dell’area, il cui destro termina altissimo.

Niang a terra dopo uno scontro di gioco con Barzagli.

9′: azione personale di Cuadrado che punta Locatelli e prova poi un destro, ma senza trovare lo specchio della porta.

8′: bella iniziativa di Niang sulla sinistra. Il francese arriva sul fondo e mette in mezzo un cross teso su cui però nessuno fa in tempo ad arrivare.

5′: ammonito Donnarumma per perdita di tempo.

SI RIPARTE!

Fine del primo tempo. Bella prima frazione di gara, “impreziosita” da un gol regolare annullato alla Juve. Milan volenteroso, ma poco pericoloso, la Juve ha creato qualcosa in più. A tra poco con i secondi 45 minuti.

45′: un mezzo casino in area del Milan che ha avuto orgine dopo un errore di Abate, ala fine Bonaventura subisce fallo e il pericolo svanisce.

Tre di recupero.

44′: ammonito anche Kucka per un intervento duro su Hernanes.

In seguito al gol annullato vibranti proteste di Pjanic, che dovrebbe essere stato ammonito.

35′: Juve in vantaggio, Pjanic. Anzi no! Gol annullato! Ecco com’è andata. Punizione velenosa del bosniaco verso il centro dell’area, sul pallone si avventa Bonucci, che però non tocca, e la palla termina la sua corsa in rete. Il gol è stato annullato per un fuorigioco (che in effetti non c’era) considerato attivo di Bonucci. A essere in offside era Benatia. Decisione che ci avvantaggia. Siamo molto addolorati. Molto, molto addolorati.

32′: Dybala infortunato, lascia il posto a Cuadrado.

29′: ammonito Bonucci.

Non so cosa riserverà il futuro a Locatelli – che stasera un paio di disimpegni abbastanza sanguinosi li ha anche sbagliati – ma non si può ignorare la personalità che dimostra ogni volta che tenta un tocco di prima a San Siro, davanti 80.000 persone, contro la Juve.

25′: uuuh!!! Batti e ribatti in area della Juve, arriva Paletta come un tir che tenta il destro verso la porta, ma Hernanes devia in corner. Dalla bandierina cross di Niang, si crea un altro mucchio in area avversaria, ma infine Rizzoli fischia un fallo su Bonucci.

21′: Alex Sandro indubbiamente il migliore della Juve finora. Serve un assist a Dybala che prova la deviazione di prima verso Donnarumma, il quale in presa bassa neutralizza la conclusione dell’argentino senza affanni.

Negli ultimi cinque minuti i ritmi si sono leggermente abbassati, le squadre stanno tirando il fiato dopo un inizio a razzo.

14′: cross di Alves ancora una volta per Alex Sandro, l’esterno opposto, che ruba il tempo ad Abate e colpisce di testa verso la porta, ma debolmente. Para Donnarumma.

11′: bellissima palla di Suso per Niang, Buffon esce e lo anticipa. Grande idea di Suso.

9′: ecco il primo squillo del Milan. Niang scappa a sinistra, palla in mezzo per Bacca che scarica sulla destra per Suso; sinistro a giro dello spagnolo messo in angolo da Buffon. Dal corner cross di Niang, palla che arriva a Locatelli che tenta il destro stile Sassuolo, ma stavolta termina alto.

6′: punizione per la Juve dai 30 metri per fallo di Bonavenura su Dybala. Batte Pjanic, deviazione in angolo di Paletta. Dal corner ancora Pjanic, palla a Dybala che pennella in mezzo un cross molto bello sul quale non riesce ad arrivare nessuno.

4′: punizione dalla sinistra battuta da Pjanic verso Alex Sandro, colpo di testa del brasiliano in porta, parata di Donnarumma. Anche stavolta lo juventino era però in offside.

3′: Alex Sandro prova un destro velleitario al volo, largo.

Ha cominciato forte la Juve. Buona chiusura di Romagnoli su Higuain pochi istanti fa.

1′: prima palla gol per a Juve. Cross dalla sinistra di Alex Sandro per Dybala, che in scivolata prolunga la traiettoria del cross basso verso la porta di Donnarumma, che para. L’argentino era comunque in fuorigioco, segnalato dall’assistente di Rizzoli.

SI PARTE!

Squadre in campo, pochi minuti e si parte!

Ecco le formazioni ufficiali:

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Bonaventura; Suso, Bacca, Niang.
Panchina: Gabriel, Plizarri, Rodrigo Ely, Luiz Adriano, Lapadula, Jose Sosa, Poli, Honda, Gustavo Gomez.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci Benatia; D. Alves, Khedira, Hernanes, Pjanic, A.Sandro; Dybala, Higuain.
Panchina: Neto, Audero, Rugani, Lichtsteiner, Evra, Lemina, Sturaro, Marchisio, Cuadrado, Kean, Mandzukic.

BUONASERA AMICI DI MILAN NIGHT E BENVENUTI AL LIVE DI MILAN-JUVENTUS!

SONO APERTI I COMMENTI AL LIVE

Milan – juve.
Prima contro seconda in classifica.
E non succedeva da una vita.

I ragazzi di Montella entrano sul prato di San Siro per affrontare la capolista reduce dall’estrazione del biglietto vincente di una lotteria galattica in quel di Lione. Un bel test per i rossoneri e per le loro ambizioni, il giorno cruciale per capire se sono diventati adulti o se sono stati solo fortunati.
Saremo ancora l’Atalanta di turno e regaleremo punti alla squadra dell’amministratore depelato oppure troveremo la dignità che ha sempre contraddistinto la nostra storia?

Per scoprirlo c’è un solo modo, seguire la partita i  quel brulicante luogo di passione rossonera che è il nostro blog.

I commenti verranno aperti domani pomeriggio per iniziare a commentare insieme la partita

Ci vediamo qui domani sera alle 20,45 per il nostro live “extra large”. Brutto, sporco e cattivo ma tanto divertente.
FORZA MILANNIGHT

Tags:

Categoria: Milan Live, Serie A

Sull'autore ()

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)