Milan-Genoa 1-0: la partita vista dal carro

21 marzo 2017 | Di | Rispondi Di più

Sissignori, nel momento in cui perdi Thiago Silva ti auguri di avere Zapata

Donnarumma 6,5 Per una sera Gigione nostro fa lo spettatore non pagante. Nel primo tempo addomestica un “retropassaggio” di Adellone Taraabtone (a proposito, anche lui mai ripresosi dalla cura Seedorf). Nella ripresa si limita ad incitare i compagni dalla propria area di rigore. Voto 8 a Mauro Bianchessi, Responsabile dell’attività di base del settore giovanile e scouting del Milan per averlo strappato all’Inter.

De Sciglio 7,5 Ha ragione Montella quando dice nel dopo partita che fa fatica a trovare terzini migliori di Mattia non solo in Italia ma anche e soprattutto in Europa. Ariedo Braida quando lo vede si accarezza il ciuffo ed annuisce. A Barcellona cercano un sostituto del poco affidabile Jordi Alba ma la stima e l’amicizia che legano Ariedo Braida al Dottor Adriano Galliani non sfocerebbe mai in una trattativa tra i due “top cloeb”. A dimostrazione che amicizia e conoscenze nel calcio contano e conteranno sempre.

Zapata 8,5 Zap Zapatone ha festeggiato alla grande le 100 presenze con la nostra maglia sfoderando una prestazione eccelsa. Simeone gli sbatte addosso un paio di volte e capisce che non è giornata. Crea la superiorità numerica nella metà campo avversaria ed un paio di coast to coast, a testa alta, palla al piede e petto in fuori, a San Siro non si vedevano dai tempi di Franco Baresi. Se continua così dovremo ritirare la maglia n.17….

Paletta 7 Per una sera la garra non serve, fa da scudiero ad uno Zapatone in stato di grazia ma non disdegna le sue solite chiusure pulite. Il rinnovo quinquennale con aumento di stipendio è li, sulla scrivania di Adriano Galliani a Casa Milan, pronto per essere firmato. Si attende la traduzione in cinese….

Vangioni 7 Quanto parla di lui all’ Amministratore Delegato del Milan alla parte sportiva Adriano Galliani si illuminano gli occhi. Lui che ha sempre avuto un debole per i terzini sinistri rossoneri (Mussi, Serginho e Antonelli su tutti) scoprì Vangio guardando alla TV, in una fredda notte brianzola il derby Boca-River. Il giorno dopo Rocco Maiorino era a Buenos Aires con il contratto da firmare…

Kucka 6,5 Per il centrocampista slovacco nato a Bojinice una serata complessivamente tranquilla, la palla ce l’abbiamo sempre noi e lui si limita a scortare i giocatori di classe rossoneri. Ricordiamo che era già sul volo Genova-Ankara per firmare col Bursaspor. Una telefonata Galliani/Preziosi bloccó il tutto. Grazie a Dio.

Bertolacci 6,5 Mezzo voto in più per il discorso pre partita che carica i compagni. Si infortuna subito ed è un vero peccato perché fino a quel momento aveva dimostrato che le chiavi del centrocampo le aveva in mano lui. Forza Berto non mollare!

Locatelli 7 Dovrebbe essere a Viareggio coi suoi compagni di squadra della Primavera( a proposito in bocca al lupo a Stefano Nava ed ai suoi ragazzi) ed invece è a San Siro a comandare il centrocampo. Alla sua età potrebbe giocare semplice e nessuno avrebbe da ridire, lui invece pensa e fa la giocata, la rischia, ci mette la faccia e non ha paura di sbagliare. Voto 8 a Mauro Bianchessi, Responsabile dell’attività di base del settore giovanile e scouting del Milan per averlo strappato all’Inter.

Mati Fernandez 9 9 come gli utenti che leggono questo blog-discarica e che dovrebbero scusarsi in primis con Adriano Galliani e poi con Mati. Ragazzo sensibilissimo come ha ricordato Mister Montella nel dopo partita che ieri ha avuto la sua personalissima rivincita. Tantissima qualità impreziosita da un goal bellissimo. Molto spesso i colpi di mercato si fanno all’ultimo secondo, anche lui come Kuco era già sull’aereo in parola col Cagliari, ma al Milan non si dice mai di no. Forza Mati!

Ocampos 9 Mamma mia che spettacolo Lucas palla al piede, non soffre minimamente i suoi ex compagni che puntualmente salta con facilità e disinvoltura. Va vicino, vicinissimo al goal che siamo certi troverà presto. Con pochi spiccioli ma con i soldi risparmiati dallo stipendio di Luiz Adriano, Lucas Ocampos è quanto di meglio ci potesse capitare. Alla faccia di chi critica i rapporti Galliani-Preziosi….

Lapadula 7,5 Sostituire un bomber di caratura mondiale come Bacca non è facile, anzi. Come spesso ricorda il Dottor Adriano Galliani:”l’album Panini non dice mai bugie”. Come Bacca, anche Lapadula fu scoperto così alla fine della passata stagione e la sua media minuti giocati/reti fino ad oggi parla per lui…Dell’assist a Mati parlatene voi, io ho esaurito gli aggettivi…

Deulofeu 7 Quando parte palla al piede non lo prendono né in questa vita né nella prossima. La nazionale spagnola è per pochi e Gerard ne fa parte. Promessa a 18 anni, fenomeno ora a 23. Ha trovato quella continuità e quella fiducia che finora mai aveva avuto. Due sole parole:”Grazie Rocco”.

Vincenzo Montella 8 Un possesso palla così veloce e arrembante non lo si vedeva a San Siro da anni, forse solo nel Milan-Lazio prima di andata del Milan targato Filippo Inzaghi. Il Presidente Berlusconi avrà gradito quella circolazione di palla ariosa ed elegante. Ottiene il meglio da tutti i suoi giocatori che sanno esattamente cosa fare. Non rischiamo mai e di fronte avevamo il Genoa(non certo Palermo, Crotone o Pescara), con il massimo del rispetto mancherebbe altrissimo…
A metà settimana Vincenzo Montella, Adriano Galliani e Rocco Maiorino si incontreranno a CasaMilan per fare il punto della situazione e per programmare la preparazione estiva. Il Milan è forte, unito e coeso. Il Milan c’è, il Milan programma il futuro.

Gauro Puma

Tags: ,

Categoria: Gauro Puma, Pagelle

Sull'autore ()