Au revoir Niet!

27 gennaio 2017 | Di | Rispondi Di più

Niang-Blissett il destino li accomuna

AC Milan comunica di aver ceduto al Watford FC a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2017 con diritto di riscatto le prestazioni sportive di M’Baye Niang. (AC Milan)

E’ stata una giornata intensa quella di Mbaye Niang, diventato oggi ufficialmente un nuovo giocatore del Watford. Andata e ritorno per Londra, per firmare il contratto. Stasera il rientro a Milano, giusto il tempo di fare le valigie poi cominciare la nuova avventura. Prestito di 750.000 euro con diritto di riscatto fissato a 18 milioni dal Milan, che diventerà obbligo col raggiungimento di alcune condizioni. E sulle condizioni c’è da raccontare un piccolo retroscena: inizialmente era stato fissato a 10 il numero di gol affinché il diritto di riscatto si trasformasse in obbligo. Poi però la cifra è stata “limata” e si è passati ad 8. Un piccolo “sconto”, un incentivo però per Niang per fare in modo di essere riscattato (G. Di Marzio)

Terzo prestito in tre anni per Niang, quello che fino a poco fa era imprescindibile, tassello del Milan per almeno i prossimi 10 anni, nonché potenziale capitano… in 6 anni di carriera professionistica i suoi numeri parlano di 144 presenze e 27 reti tra Francia e Italia. Con il Milan 77 partite e 12 reti (8 in Campionato e 4 in Coppa Italia). Per Niang é un pó valso il discorso di Balotelli, il “é giovane, si fará”. Intanto a 23 anni é un attaccante che segna una rete ogni 5,3 partite, rimanendo con dei limiti tecnici macroscopici e soprattutto mentali. Speriamo che la clausola sia vera e che la Dea Bendata ci conceda la grazia di farlo segnare per la prima volta nella sua vita oltre la sua attuale media di 4,5 goal a stagione

Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio durante la trasmissione “Calciomercato – L’originale”, Lucas Ocampos ha dato il proprio ok ad Adriano Galliani per un possibile trasferimento al Milan: il Genoa, per sostituire l’argentino, ha pensato anche ad Emanuele Giaccherini, per una trattativa tuttavia rivelatasi impossibile. Per il Grifone, così, il nome ideale per rimpiazzare Ocampos potrebbe essere Raffaele Palladino, in arrivo dal Crotone.

Altro non titolarissimo – solo una partita giocata interamente finora – che al Genoa viene da 3 goal e 0 assist in 14 partite. Si parla pure di 500 mila euro per il prestito. D’altronde all’amico Enrico come si fa a dire di no?

Tags:

Categoria: News

Sull'autore ()

Virdis e van Basten espugnare il San Paolo rappresentano il mio primo nitido ricordo rossonero. Milanista sacchiano ed esteta del calcio, rimpiango la Serie A a 18 squadre, le maglie dall'1 all'11, e quel numero 6 col braccio alzato che chiamava il fuorigioco.