News della befana

6 gennaio 2017 | Di | Rispondi Di più

Stefano De Grandis, nel corso di un’analisi delle principali forze della Serie A, si è soffermato sul Milan e sulla situazione contrattuale di Donnarumma: “Donnarumma è l’uomo di Doha, ha strappato la Supercoppa a Dybala. Raiola non disdegna di fare grandi trattative, i suoi assistiti hanno sempre cambiato squadra anche in modo molto eclatante, è legittimo, quindi, che i tifosi del Milan si preoccupino. Il ragazzo è forte, un predestinato, ma qualche errore ancora lo fa, per esempio sul gol di Nainggolan non è stato impeccabile. Però è un giocatore dalle potenzialità eccezionali ma deve avere la possibilità di crescere in tranquillità e potrebbe farlo a Milano”.

Luca Marchetti ha parlato durante Sky Sport 24 del possibile scambio di portieri tra Milan e Cagliari: “Domenica si affronteranno Milan e Cagliari e non ci potrebbe essere occasione migliore di perfezionare lo scambio tra Gabriel e Storari, visto anche il ritorno di Galliani in Italia proprio per la partita. Nonostante le voci trapelate nelle ultime ore, a Storari andrebbe molto bene il ritorno al Milan, il portiere brasiliano invece avrebbe l’opportunità di poter giocare con continuità. La trattativa per questo scambio potrebbe concludersi felicemente a breve, già con il primo incontro tra i due club”.

Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio nella trasmissione “Calciomercato – L’originale”, la Juventus sarebbe tornata a pensare concretamente a Mattia De Sciglio per il mercato di giugno. Il terzino rossonero piace alla dirigenza bianconera e ad Allegri, capace nel coprire al meglio ambo le corsie delle fasce.

Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio nel corso della trasmissione “Calciomercato – L’Originale”, il Milan resta interessato a Keita Balde, attaccante della Lazio: un’operazione che resta tuttavia possibile più a giugno che non attualmente, con i rossoneri che continuano a tenere nel proprio mirino il gioiellino classe ’95.

notizie prese da Milannews.it

Tags: ,

Categoria: News

Sull'autore ()

Virdis e van Basten espugnare il San Paolo rappresentano il mio primo nitido ricordo rossonero. Milanista sacchiano ed esteta del calcio, rimpiango la Serie A a 18 squadre, le maglie dall'1 all'11, e quel numero 6 col braccio alzato che chiamava il fuorigioco.