Tag: Giannino

Come eravamo, com’è come non è, come saremo

22 marzo 2017 | Di | Rispondi Di più
Come eravamo, com’è come non è, come saremo

Come eravamo – Nella sequenza finale di “Come eravamo” (film del 1973 diretto da Sydney Pollack) i due protagonisti, Robert Redford ed una sensazionale Barbra Straisand, si incontrano per strada qualche anno dopo la fine della loro storia d’amore tanto travagliata quanto impossibile. Il film non è nell’Olimpo del cinema (lo stesso regista arrivò quasi […]

Leggi di più

Uallarito e gli altri costosissimi fichi secchi

10 marzo 2017 | Di | Rispondi Di più
Uallarito e gli altri costosissimi fichi secchi

“Voglio raccontare questo aneddoto che non ho mai detto neanche a Sosa: una sera incontrai a cena Gancikoff e avevamo un’idea per un centrocampista e Montella ci consegnò un suo elenco di desiderati e fra i centrocampisti c’era Sosa. E’ un caso incredibile dove senza parlarsi sia società che allenatore avevano messo lo stesso nome. […]

Leggi di più

Tempi e modi verbali

9 febbraio 2017 | Di | Rispondi Di più
Tempi e modi verbali

Sììììì!!!!!! Sul gol ho urlato alla grandissima, come non accadeva da anni. Manco stessimo vincendo una finale di Champions. Un’esultanza profonda, selvaggia, eruttata da un vulcano di rabbia in faccia a Doveri. Insomma, saremo anche nervosi, scarsi e polli. Non discuto. Ma è possibile che agli altri sia sempre concesso di tutto e di più […]

Leggi di più

Vomitoriali, analfabeti e prossime vedove del Condor

9 ottobre 2016 | Di | Rispondi Di più
Vomitoriali, analfabeti e prossime vedove del Condor

Marco Fassone ci ha creduto tanto in Paolo Maldini. E che il nulla di fatto di oggi non sia positivo per entrambe le parti, lo conferma il nuovo proposito dell’ad incaricato. Dopo Maldini, meglio congelare, più opportuno non proseguire. I piani B possono essere interpretate dalla critica come scelte B e questo non porterebbe nulla […]

Leggi di più

Cronaca di una tortura

23 settembre 2016 | Di | Rispondi Di più
Cronaca di una tortura

Ora che il Giannino è finalmente e faticosamente arrivato all’ultimo periodo della sua raccapricciante esistenza, il ritornello che ci perseguita e continuerà a lungo a farlo è: “dovete essere grati a Silvio Berlusconi per i 30 anni di godimento avuti sotto la sua guida”. Non si possono negare le vittorie guadagnate nel primo periodo della […]

Leggi di più