Assemblea dei soci 2017 – il live

18 maggio 2017 | Di | Rispondi Di più

Approvato all’unanimità.
Grazie per essere stati in nostra compagnia in questo live!

Quarto e quinto argomento all’ordine del giorno trattati congiuntamente, ovvero sull’emissione dei prestiti di settantasette milioni e cinquantaciunque milioni: “RossoneriSport delibera di approvare l’emissione dei prestiti entro fine maggio 2017, ipotesi 26 maggio 2017. Scadenza del prestito ottobre 2018 tasso d’interesse pari al 7,7%”.
Fonte Milannews

Marco Fassone sta sfogliando con grande interesse una copia delle Statuto del Milan omaggiata da Giuseppe La Scala

Il nuovo A.D. sta rispondendo alle domande. Clima molto costruttivo.

Marco Fassone si è dichiarato disponibile a rispondere a tutte le domande dei piccoli azionisti.
Nell’assemblea dell’anno scorso di fronte alle domande di APA Milan e Milannight Adriano Galliani è uscito dalla sala e, rientrato dopo un’ora, ha dichiarato che non era quello il luogo per parlarne.
MINCHIA, UGUALE…

Ringraziamo l’amico Pietro Balzano Prota che ci sta tenendo informati su quello che accade a Casa Milan

Saranno anche poveri, ma continuano a metterci soldi…

Terzo argomento all’ordine del giorno parte straordinaria ovvero l’aumento di capitale di 60 milioni: “Se la prima tanche è stata sottoscritta dall’azionista di maggioranza, questa seconda tranche potrà essere chiamata dal Consiglio solo in caso di esigenze particolari, una sorta di sicurezza rispetto al budget. RossoneriSport delibera di aumentare il capitale di altri 60 milioni”.
Fonte Milannews

Interviene Giuseppe La Scala: “I tifosi sono i veri azionisti del Milan. Abbiamo intenzione di fare sottoscrivere quote a nuovi piccoli azionisti”
BOMBA!!!!!!!!

Siamoappostocosì
Niente, si è rotto il videoregistratore…

Abbiamo portato il nostro CV a Casa Milan.

Terzo punto. L’assemblea delibera di affidare l’incarico della revisione legale dei conti per tre esercizi sociali a Ernst & Young
Fonte Milannews

Secondo argomento all’ordine del giorno sul bilancio consolidato: “Il gruppo chiude esercizio con una perdita pari a 74,9 milioni. RossoneriSport prende atto del bilancio a dicembre 2016”.
Fonte: Milannews

Milannight si schiera apertamente con questa posizione.
MAI PIU’ UNO SCHIFO SIMILE.
OSSERVEREMO CON ATTENZIONE IL LAVORO DELLA NUOVA PROPRIETA’
OFFRIAMO IL NOSTRO CONTRIBUTO TENENDO PRESENTE SOLO IL BENE DEL MILAN

Bella dichiarazione di APA. L’attuale Cda non ha colpe per questo ennesimo scempio che va ascritto totalmente alla dirigenza precedente.
MAI PIU’ UNO SCHIFO COME QUESTO

In anteprima la dichiarazione di voto completa di Edoardo Barone Presidente di APA Milan:

“Nella mia qualità di Presidente dell’ Associazione Piccoli Azionisti e a nome dei suoi componenti, dichiaro il nostro voto di astensione sul bilancio di esercizio della società al 31/12/2016.
Ringraziamo il neo eletto Consiglio di Amministrazione di essersi fatto carico dell’ approvazione di conti dei quali non porta alcuna responsabilità e lo preghiamo di considerare il nostro voto come una manifestazione di fiducia nei suoi confronti.
A questa manifestazione di fiducia si unisce la raccomandazione a non vederci più presentati bilanci come quello in discussione  e come quelli degli ultimi anni che lo hanno preceduto.
Bilanci spesso non trasparenti su molte questioni e i cui elementi di preoccupazione venivano spesso e volentieri minimizzati dalla precedente gestione.
Con i risultati economici e sportivi che sono sotto gli occhi di tutti e che obbligheranno questo nuovo Consiglio a un durissimo lavoro di ricostruzione.
Su di esso noi vigileremo ed offriremo tutta la nostra collaborazione”

Intervento di Giuseppe Gatti un altro dei resistenti: “La situazione del bilancio non è responsabilità di questo consiglio di amministrazione. Per ragioni di solidarietà e sostegno all’attuale nuova proprietà, che ha fatto un investimento elevatissimo, voterò a favore”.

Visto il curriculum di Mr. President adesso possiamo urlare alle nostre pippe allo stadio “Vai in miniera a lavorare!”. Ottime prospettive per l’aumento della forza lavoro della suddetta miniera…

Viene annunciato un drastico taglio della spesa per i buffet. Corsa folle per accaparrarsi gli ultimi tramezzini a Cucina Milanello!
Ci siete cascati eh????????

Intervento dell’avvocato Filippo La Scala: “I piccoli azionisti hanno un carattere strategico per il futuro della società, ci auguriamo che ci sia un rilancio del club, facendo l’analisi dei costi e ricavi. La Juve ha chiuso con ricavi migliori del Milan grazie al match day e diritti Tv, pesa naturalmente la presenza in Champions League. I tifosi della Juve sono sempre presenti in casa e grazie allo stadio ha avuto ulteriori ricavi. Il tema è questo: una squadra che ambisce ad essere di prima fascia non può trascurare la gestione dello stadio. Forse bisogna tornare a pensare al progetto dello stadio di proprietà”.
Tutto giusto tranne che Filippo La Scala non è avvocato…
Per gentilezza non citiamo la fonte, va là!

Un giornalista chiede a quanto viene il fosforo al chilo…

Adriano Galliani: “Il tifoso non fa mercato”.
Ancora sta maledetta registrazione del 2014…

Filippo La Scala: “I tifosi sono l’asset più importante…”

Ci ha chiamato Gauro Puma. Ringrazia Silvio Berlusconi per averci lasciato in buone mani…

Intanto comincia auspicando una maggiore presenza dei membri del cda all’assemblea. A Milàn se dìs: Ciàpa su…

La parola a Filippo La Scala. Tenersi pronti perché farà una bella lezione di economia aziendale. Servi e servetti del Giannino, adoratori del Piano Marshall, adepti del tronchetto all’ananas e feticisti del Condor aprite le orecchie…

Abbiamo letto il curriculum di Yonghong Li e ci sentiamo esattamente come prima di averlo letto.

“Se non esce nessuno non entra nessuno”
Scusate, partito il video dell’assemblea del 2014…

Marco Fassone esce dalla sala e lascia presiedere l’assemblea all’avvocato Cappelli. Unico membro del Cda presente in sala.

Inizia l’assemblea, la parola all’avvocato Cappelli che viene nominato presidente dell’Assemblea

Da tutto ciò possiamo tranquillamente dedurre che i cinesi non esiston0.

Ecco la prima notiziona.  Come promesso ecco il curriculum vitae di Yonghong Li, il presidente del Milan.

Nato nella provincia di Guangdong, Cina nel 1969.
Dal 1994 ha ricoperto svariate posizioni dirigenziali in diverse società di vari settori , tra cui veicoli ad energia rinnovabile, servizi finanziari e sport, sui quali attualmente concentra i propri investimenti.
Si è occupato per molti anni di investimenti sul mercato finanziario. Ha una grande esperienza nell’individuare potenziali target di acquisizioni e nell’incrementare il valore delle aziende tramite l’acquisizione e l’integrazione.
E’ il socio di maggioranza della Guizhou Fuquan Group, proprietaria della più grande miniera di fosforo cinese. Il Gruppo si occupa principalmente di estrazione, lavorazione e vendita di prodotti di fosforo. E’ stata premiata come “China Top Brand” e “Product Exempted from Quality Surveillance Inspection”. La  miniera ha una riserva di circa 200 milioni di tonnellate e una produzione di approssimativamente 3 milioni di tonnellate all’anno.

Altre esperienze professionali:
2011-2015: Presidente della Duolun Investment (Hong Kong) Ltd, azionista di maggioranza della società quotata Duolun Inc.
1997-2005: Amministratore e Direttore Generale della Chongqing Alpu Technology Co., Ltd.
1994-1997: Amministratore e Direttore Generale della Hong Kong Anshun Corporation Limited.
Si ringrazia Milannews per la notizia. Perché noi citiamo le fonti. Noi.

Abbiamo già una prima notizia. Rispetto alla vita precedente il servizio d’ordine della sala stampa è rigorosissimo. La prendiamo per una buona notizia.

Eccoci.
I nostri uomini sono all’interno dell’assemblea e fuori da Casa Milan per carpire i primi segreti. Appena abbiamo notizie vi aggiorniamo.
A breve si comincia.

Benvenuti al live dell’assemblea dei soci del nuovo Milan in versione cinese.
L’appuntamento è alle 10,30 presso Casa Milan dove gli azionisti della società rossonera dovranno discutere quanto all’ordine del giorno. Giornata importante sia sotto il profilo ordinario, con l’approvazione del bilancio dello scorso anno e l’approvazione del preventivo per il prossimo, che sotto il profilo straordinario. Si prevede infatti lo spostamento della chiusura dell’esercizio contabile alla fine di giugno che si adeguerà a quello di tutte le squadre di calcio più importanti,  un aumento di capitale di 60 milioni e l’emissione di un prestito obbligazionario.

Tanta roba mentre la dirigenza della squadra rossonera si sta muovendo su più fronti, dal mercato alla comunicazione, dal marketing al riassestamento economico del club. Il tutto senza andare a cena da Giannino.

Milannight ci sarà se non altro per dare manforte spirituale agli uomini di APA Milan che, mai come questa volta, si metteranno al servizio dei colori rossoneri nella speranza che, per la prima volta da troppo tempo, gli interessi dei tifosi coincidano con quelli della società.

Seguiamo insieme questa importante giornata e commentiamone le vicende al grido, mai venuto meno, di FORZA MILAN.

 

Categoria: Comunicazione, Milan Live, Mondo Milan

Sull'autore ()

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)