Auguri di buon anno da Milannight

1 gennaio 2017 | Di | Rispondi Di più

Non è colpa nostra se amiamo il Milan e ci fa cagare il Giannino

Buon anno a tutti i lettori di milannight. Buon anno a chi ci segue da anni ed anche a quelli che sono arrivati da poco, a chi commenta ogni giorno ed anche a chi non lo fa mai, a chi é d’accordo con noi e, soprattutto, a chi non lo è ma esprime la propria opinione con educazione e rispetto perché un commento o un’opinione differente sono un’occasione per migliorare tutti insieme. Buon anno infine ai nostri lettori non milanisti perché noi siamo innamorati del Milan, non faziosi dementi.

Auguri di Buon anno ai dementi del web perché se non glieli facciamo noi non glieli fa nessuno. I loro lettori, al massimo, li tempestano di insulti. Ragazzi, che dire?, è andata male; il Giannino è moribondo anche grazie all’odio che avete saputo generare con le vostre demenziali posizioni più gallianiste di Galliani. In futuro gli archeologi del web rossonero per sapere che esistevate dovranno leggere le nostre citazioni. E si meraviglieranno, eccome se si meraviglieranno: ma esistevano dei dementi che difendevano il Giannino?

Buon anno anche alla Compagnia del tramezzino. La giustificazione dello stipendio da portare a casa…. non è una giustificazione. Qualsiasi mestiere può, e deve, essere fatto con dignità. Farsi dettare gli articoli (o i servizi) e pubblicarli su un giornale (o su una televisione) non è fare giornalismo con dignità. Abbiamo controllato. Liberissimi, per carità! Poi però non vale sorprendersi se i lettori ti insultano…

Buon anno ai tifosi del Giannino, ai sempre grati, a quelli che non hanno mai preso una posizione, a quelli che “ma l’Inter sta messa peggio”, a chi pensa in minuscolo, ai tifosi ragionieri che godono per una plusvalenza come se ci si potesse fare colazione alla mattina dopo. Buon anno è l’unica cosa che possiamo dirvi perché a voi piace un calcio che a noi fa schifo. Parliamo di tutto ma non del vostro calcio. Buon anno anche agli ultras del closing, a quelli che fanno sogni bagnati con carriole piene di dollaro i con cui comprare tutti i giocatori del mondo per… battere l’Inter. Così potete cantare ancora “luglio e agosto”. Noi eravamo fieri di essere tifosi del Milan anche quando il Milan perdeva più che vincere. Noi…

Buon anno all’Associazione Piccoli (grandissimi) Azionisti del Milan. Possa essere il 2017 migliore del fantastico 2016 che ci ha visto lottare insieme per il nostro Milan. Buon anno a Giuseppe La Scala, professore in milanismo, che a quella (grande) associazione ha dato corpo ed energia.

Buon anno a Vincenzo Montella, avventuriero in traversata nell’oceano gianninista. Possa il tuo viaggio essere ancora lungo e ricco di successi ma possa, in particolare, essere ancora solitario, privo dei consigli presidenziali e del tutoraggio del Condor. Mai come quest’anno è evidente come non ci fosse alcuna necessità dei consigli dei due “amigos”.

Buon anno alla squadra. Tanti auguri a questo gruppo di ragazzi che sembra riconoscersi in quei valori di umiltà, lavoro duro e amore per la maglia che contraddistingue i tifosi del Milan. Bravi ragazzi, continuate così perché dopo gli ultimi anni riconquistare l’affetto dei tifosi rossoneri non era facile.

Buon anno al Milan. Tanti auguri a quella casacca a strisce verticali rossonere dietro la quale marcia un popolo intero. Umiliato, irriso, insultato, offeso. Ma mai domo, mai sconfitto. Un popolo che ha valori e radici comuni mai corrotti dal gianninismo. Valori che vanno ben oltre il gol della domenica e la vittoria sul campo. Valori che hanno provato a spegnere senza riuscirci ed ora dovranno essere presi in considerazione dalla nuova proprietà. Noi siamo il Milan.

Buon anno Vecchio Cuore Rossonero

Tags: ,

Categoria: Mondo Milan

Sull'autore ()

Community rossonera, da sempre in prima linea contro l'AC Giannino 1986. Sempre all'attacco. Un sito di curvaioli (La Repubblica). Un buco nero del web (Mauro Suma)