News rossonere… di ieri

11 ottobre 2016 | Di | Rispondi Di più
Notizie di ieri. Alcune buone, altre meno...

Notizie di ieri.
Alcune buone, altre meno…

Adriano Galliani, intervistato da Milan TV, ha commentato le frasi di Riccardo Montolivo, risentito per quanto espresso dal popolo dei social: “L’ho sentito, era dispiaciuto. Non ce l’aveva con i tifosi, ma con il popolo dei social dove chiunque può scrivere qualsiasi cosa, offendendo le persone. Non va bene così”. (fonte milannews.it)

“I tifosi evoluti capiranno” Adriano Galliani
Una di quelle cattiverie con cui le bande armate hanno avvelenato i pozzi in questi anni milanisti” Mauro Suma
Parlando di Milannight.com “un buco nero del web” Mauro Suma
Dopo un gol preso da Abbiati: “Portiere di merda!” Adriano Galliani

“La vera colpa del disastro del Milan della scorsa stagione è anche dei tifosi da tastiera, i veri tifosi sono coloro che ieri si sono presentati a Casa Milan a sostenere la squadra, se quest’anno la stagione inizierà con i tifosi che ieri erano presenti ad incitare la squadra, sarà senz’altro un’altra storia, ripartiamo da loro! I tifosi da tastiera, che non fanno altro che criticare, sono la rovina del Milan, con loro si rischia di fare un’altra pessima stagione”. Mauro Suma nel 2014 in una televisione lombarda. 

Evidentemente per loro va bene così…

Mario Pasalic, centrocampista rossonero, sta giocando titolare, con la fascia da capitano al braccio, la sfida Under 21 tra Svezia e Croazia. Il giovane mediano non ha giocato nemmeno un minuto nel Milan in questa prima parte della stagione. (fonte milannews.it)

Allora han finito di rimontarlo!
Ricapitolando: lui è pronto, Montella non lo fa giocare, più gioca e meno ci costa, Montolivo, Bertolacci e Mati Fernandez sono rotti. Se non gioca nemmeno adesso…

Intervenuto a Radio 105, l’ex capitano del Milan Massimo Ambrosini ha parlato della partecipazione della delegazione rossonera alla maratona di New York: “E’ una bella iniziativa, andiamo a New York rappresentando Fondazione Milan. Quale iniziativa può avere miglior visibilità, correremo con i colori sociali”.  (fonte milannews.it)

Lui parte direttamente dallo stanzino delle scope dove la società gli ha fatto fare la conferenza stampa di addio…
Bravo Massimo, tu stai dimostrando di essere una spanna sopra

Presente a Quarto Oggiaro presso il campo dell’Aldini Bariviera per la presentazione del 1° torneo FIGC-LND denominato “Quarta Categoria”, il presidente del Genoa, Enrico Preziosi ha parlato di Adriano Galliani al Genoa: “Con tutto il rispetto per Adriano, il Milan e il Genoa, ci sono delle situazioni che nascono e poi si concludono. Sicuramente il Genoa non saprebbe dove metterlo Galliani, la sua esperienza è notevole, ma in un club come il nostro sarebbe di difficile collocazione e non credo che sia un suo obiettivo. Un suo futuro in Lega? Ha grande esperienza, lo ribadisco, e farebbe comodo, ma vediamo prima come si conclude la trattativa con il Milan perché si sentono tante voci”. (fonte milannews.it)

Il pezzo del mitico Larry di settimana scorsa era molto vicino alla realtà! Questo è come la Bella di Torriglia, tutti lo vogliono ma nessuno se lo piglia. E quando ci sbagliamo????? Attendiamo la dichiarazione in materia del Segretario generale dell’ONU

C’è anche la Roma tra le pretendenti a Marcelo Brozovic. Secondo quanto riportato da Il Tempo nei piani della società giallorossa c’è l’acquisto di un centrocampista e un attaccante. Il nome giusto per la mediana è stato individuato nell’interista ai margini del progetto di De Boer e già accostato al Milan (fonte milannews.it)
*****
Il Milan guarda in Inghilterra e al Chelsea per il mercato di gennaio. Secondo i tabloid inglesi, il club rossonero sarebbe molto attento ai possibili esuberi dell big di Premier per completare la rosa di Montella. Oltre all’interessamento riportato dal Sun per Michy Buatshuayi, i rossoneri sarebbero ancora fortemente interessati, secondo il Daily Express, a Cesc Fabregas, anch’egli in rotta con Antonio Conte, tentando l’assalto al giocatore a gennaio. (fonte milannews.it)

Un bel centrocampo a tre Brozovic – Fabregas – Locatelli e passa la paura. Gli altri? Beh, c’è da portare le sacche, falciare l’erba, lavare i pavimenti…

Pier

Tags: ,

Categoria: Mondo Milan, News

Sull'autore ()

La prima volta che sono entrato a San Siro il Milan vinceva il suo decimo scudetto. Ai miei occhi di bambino con la mano nella mano di suo nonno quello era il paradiso. Migliaia di persone in delirio, i colori accesi di una maglia meravigliosa e di un campo verde come gli smeraldi. I miei occhi sulla curva e quello striscione "Fossa dei leoni" che diceva al mondo come noi eravamo diversi dagli altri, leoni in un mondo di pecore. Da allora ogni volta, fosse allo stadio, con la radiolina incollata all'orecchio o davanti alla televisione la magia è stata sempre la stessa.